MotoGP Australia 2018: Marquez in pole, poi Vinales e Zarcò, Rossi settimo
MotoGP 2018

MotoGP Australia 2018: Marquez in pole, poi Vinales e Zarcò


Avatar di Federico  Maffioli , il 27/10/18

3 anni fa - A Phillip Island Marquez in pole, secondo Vinales, terzo Zarcò

A Phillip Island Yamaha piazza due moto in prima fila, ma Rossi è solo settimo. Bene Iannone e Rins, solo nono Dovizioso

Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRALIA 2018, composto da 6 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRALIA 2018 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DALLE Q1 Dopo i primi tre turni di prove libere a Phillip Island Dani Pedrosa non riesce a fare meglio della dodicesima posizione ed è costretto a scendere in pista nella prima sessione di qualifiche chiudendole, però, in ottava posizione con relativa diciottesima casella dello schieramento di domani, senza centrale, quindi, il passaggio in Q2. Ottime Q1, invece, per Alvaro Bautista che chiude con il miglior crono di sessione in sella alla Ducati ufficiale lasciata libera da Jorge Lorenzo  ancora fuori dai giochi a causa degli infortuni subiti nei GP precedenti. Dietro di lui in seconda posizione passa anche Pol Espargarò che porta la Ktm in Q2 distaccato di 254 millesimi dal best lap di Bautista. Quinto tempo finale, invece, per Franco Morbidelli, che domani si schiererà sulla quindicesima casella dello schieramento di partenza.

CARPE DIEM  Marc Marquez chiude il Sabato australiano centrando la pole position dopo un giro in cui ferma il cronometro sul tempo di 1.29.199. Il Campione del Mondo 2018 riesce a essere veloce da subito, senza timori per una leggera pioggia che rallenta tutta la concorrenza diretta nelle fasi inziali. In più, dalla sua, questa volta Marc Marquez riesce anche a sfruttare la scia delle Suzuki di Alex Rins, che, durante il suo giro lanciato aiuta inconsapevolmente la Honda numero 93 a partire dalla prima casella dello schieramento di partenza.

DUE YAMAHA Secondo miglior crono di giornata per Maverick Vinales, separato di 310 millesimi dal best lap delle Q2. Dietro di lui, un’altra Yamaha, quella privata del team Tech 3 guidata da Johann Zarcò, che si schiera in prima fila con il terzo tempo delle Q2 in ritardo di 196 millesimi dal numero 25. Qualifiche difficili, invece, per Valentino Rossi, che prima rallenta per il meteo incerto, poi aspetta più del dovuto ad uscire per l’ultimo tentativo lanciato, con il risultato di un settimo crono che gli vale la terza fila dello schieramento di domani.

VEDI ANCHE



29 FACILE Dopo aver dimostrato di avere un gran passo gara nelle prove libere, Andrea Iannone non riesce a centrare la prima fila di domani per un soffio, in quarta posizione ed in ritardo dal terzo posto di Zarcò di soli sette millesimi. L’italiano in sella alla Suzuki numero 29, però, resta tra quelli da “non perdere di vista” perché qui, oltre ad amare la pista, tra Venerdì e Sabato ha dimostrato di avere parecchi argomenti da dire. Alle sue spalle si piazza il compagno di squadra Alex Rins, quinto a condividere la seconda fila dello schieramento con il sesto posto del pilota di casa Jack Miller, autore di un’ottima qualifica

SOTTO LE ASPETTATIVE Andrea Dovizioso inizia in salita il diciassettesimo GP di questa Stagione, autore del nono miglior crono di giornata in ritardo di oltre 1,3 secondi dalla pole di Marquez e dietro alla Ducati Pramac di Danilo Petrucci, oggi ottavo a 58 millesimi da Valentino Rossi. Una terza fila, quindi, totalmente italiana, che schiera sia Rossi sia Dovizioso, in lotta per la seconda posizione della classifica iridata, separati tra loro da nove lunghezze. Con il numero 46 che, sulla carta, domani sembra messo meglio a livello di passo gara.

OTTIMO RISULTATO Hafizh Syahrin chiude nella top ten la seconda sessione della qualifiche australiane, autore del decimo tempo davanti alla Ktm di Pol Espargarò, undicesimo per soli 47 millesimi, e alla Ducati ufficiale di Alvaro Bautista, che dopo aver centrato il miglior crono delle Q1 è stato costretto al ritiro anticipato a causa di una brutta caduta nelle fasi centrali delle Q2.

STAGIONE FINITA Dopo la caduta di ieri nelle FP2, Cal Crutchlow oggi ha subito una prima operazione alla gamba destra, fratturata in tre punti nella zone dal Malleolo. L’inglese sarà operato ancora Giovedì prossimo e per lui i tempi di recupero parlano di una Stagione finita senza la possibilità di tornare in pista neanche per l’ultimo GP di Valencia. In bocca al lupo leone!

 GRIGLIA DI PARTENZA Qui trovate tutti i tempi delle qualifiche del diciassettesimo GP di questa Stagione in Australia. Questo, invece, l’ordine di partenza della MotoGP nella gara di domani a Phillip Island: 1) Marc MARQUEZ, Honda; 2) Maverick VIÑALES, Yamaha; 3) Johann ZARCO Yamaha; 4) Andrea IANNONE, Suzuki; 5) Alex RINS, Suzuki; 6) Jack MILLER, Ducati; 7) Valentino ROSSI, Yamaha; 8) Danilo PETRUCCI, Ducati; 9) Andrea DOVIZIOSO, Ducati; 10) Hafitz SYAHRIN, Yamaha; 11) Pol ESPARGAR0’, Ktm; 12) Alvaro BAUTISTA, Ducati; 13) Karel ABRAHAM, Ducati; 14) Takaaki NAKAGAMI, Honda; 15) MORBIDELLI, Honda; 16) Bradley SMITH, Ktm; 17) Xavier SIMEON, Ducati; 18) Dani PEDROSA, Honda; 19) Aleix ESPARGARO, Aprilia; 20) Thomas LUTHI, Honda; 21) Jordi TORRES, Ducati; 22) Scott REDDING, Aprilia; 23) Mike JONES, Ducati.


Pubblicato da Federico Maffioli, 27/10/2018
motogp australia 2018
Logo MotorBox