Autore:
La redazione

CONFIDENTE Maverick Vinales ha chiuso i primi due turni di libere olandesi siglando il miglior crono della Classifica combinata del Venerdì. Lo spagnolo in sella alla Yamaha numero 25, dopo l’ottimo inizio del primo turno di libere concluso con la seconda posizione, si è confermanto nel pomeriggio migliorando di oltre un secondo rispetto alla mattina e conquistando la prima posizione. Sencondo le sue parole, oltre, oltre ad amare questa pista, per il numero 25 sono stati fondamentali i test fatti a Barcellona e l'utilizzo della nuova forcella provata qui. Per Vinales resta un ritorno di competitività che parla di un pilota più confidente rispetto alle ultime gare in cui lo spagnolo sembrava un po’ aver perso la strada. Inizio in positivo anche per Andrea Iannone, autore del secondo crono di gioranta a 121 millesimi da Vinales e davanti alla Ducati di Danilo Petrucci, terzo per 265 millesimi.

OTTANTA MILLESIMI Valentino Rossi chiude il primo giorno di libere ad Assen con il quarto miglior crono della classifica combinata, distaccato dal terzo posto di Petrucci di soli 15 millesimi e davanti alla Honda di Crutchlow, quinto, per un’altra frazione di secondo, ovvero 33 millesimi. Non solo, perchè tra la quarta e la sesta posizione di oggi, conquistata da Andrea Dovizioso, ci sono solo ottanta millesimi, con l’italiano in sella alla Ducati numero 4 che chiude la prima fila provvisoria con 47 millesimi di svantaggio su Crutchlow. Per il forlivese, comunque, il passo gara è già molto competitivo, con l'italiano che ha lavorato concentrato sul passo gara. 

VICINISSIMI Sul tracciato olandese anche Jorge Lorenzo continua ad essere tra i più veloci, autore del settimo crono della combinata a soli 11 millesimi dal compagno di squadra. Lo spagnolo sulla Ducati numero 99 chiude la lista dei piloti che hanno girato sotto il muro dell’1.34, con Marc Marquez ottavo ad aprire il gruppo di tutti gli altri distaccato di 171 millesimi dal suo futuro compagno di squadra Jorge Lorenzo. Il maiorchino, comunque, in questo fine settimana olandese ha iniziato meno in palla rispetto al dominio degli ultimi due GP, per Maruqez, invece, il Venerdì olandese parla di un passo già molto competitivo, al netto della posizione in classifica combinata.

TOP TEN Distacchi millimetrici anche per Alex Rins, oggi nono per sei millesimi dall’ottava posizione di Marquez, e Johann Zarcò, che chiude la lista provvisoria dei primi dieci piloti che andrano direttamente in Q2 domani separato di 86 millesimi dalla Suzuki numero 42. Fuori dai dieci, invece, Dani Pedrosa, che torna al box dopo i primi due turni di libere con l’undicesima posizione della combinata.


TAGS: motogp olanda 2018 motogp assen 2018 libere venerdi assen libere venerdi assen motogp 2018