Gerloff in Superbike nel 2022! E ora chi corre per la Yamaha in MotoGP?
MotoGP 2021

Gerloff resta in Superbike, chi corre ora per la Yamaha in MotoGP?


Avatar di Simone Valtieri , il 22/07/21

4 mesi fa - Sia Razgatlioglu che Gerloff resteranno con il team Yamaha di Superbike anche nel 2022! Restano due selle vuote per la casa giapponese in MotoGP

Sia Razgatlioglu che Gerloff resteranno con il team Yamaha di Superbike anche nel 2022! Restano due selle vuote per la casa giapponese in MotoGP

PARADOSSO In casa Yamaha siamo al paradosso, ossia quello di avere la moto complessivamente migliore del lotto in MotoGP (In testa a tutte e tre le classifiche, anche se per la maggior parte grazie ai punti e al talento di Fabio Quartararo), ma di non avere piloti da farci correre. La mossa a sorpresa di Maverick Vinales, che ha annunciato l'addio a fine anno al team Monster Energy, mette la casa di Iwata con le spalle a muro, visto la probabilissima defezione per il 2022 anche di Valentino Rossi. A questi due addii (uno certo, uno nell'aria) si aggiungono i rinnovi di Toprak Razgatlioglu e di Garrett Gerloff - notizia di oggi - con il team di Superbike, che avrebbe potuto essere serbatoio di piloti per la serie maggiore (Gerloff d'altra parte ha già sostituito l'infortunato Morbidelli ad Assen), ma che si tiene stretto i suoi gioiellini. Il pilota americano ha annunciato stamattina il rinnovo, alla viglia del weekend di Assen, con l'alta probabilità di sostituire Andrea Locatelli nel team ufficiale (notizia non ancora confermata).

OBIETTIVO VITTORIA ''Sono davvero contento di aver rinnovato con la Yamaha e di continuare insieme anche nel 2022'', ha spiegato Garrett Gerloff. ''Nell'ultimo anno e mezzo mi sono trovato benissimo a correre in Europa, facendo tanti passi avanti che mi hanno reso contento di me stesso e che ci permettono di lottare per il podio. Ma il bello deve ancora venire e sento che siamo vicini alla conquista della prima vittoria, per ora ci siamo andati molto vicini ma con il supporto di Yamaha sono fiducioso di potercela fare prima della fine della stagione''. 

VEDI ANCHE



MotoGP Catalunya 2021, Valentino Rossi (Yamaha Petronas SRT) prima del GP MotoGP Catalunya 2021, Valentino Rossi (Yamaha Petronas SRT) prima del GP

ENIGMA MOTOGP E allora chi correrà per la Yamaha nel corso della prossima stagione in MotoGP? Oltre a Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, con il team ufficiale il primo, da stabilire il secondo, che ha un contratto con il team SRT Petronas ancora in essere ma che potrebbe anche essere promosso al fianco dell'ex compagno in Monster Energy, restano in ogni caso due caselle da riempire. I nomi ci sono ma non sono neanche così tanti: se Rossi potrebbe essere tentato a correre un altro anno, nonostante le grosse difficoltà affrontate in questa stagione, la cosa più probabile è che si punti su qualche giovane interessante da far crescere in ottica futura. Purtroppo, però, i migliori sono tutti presi.

Moto2 Catalunya 2021, Montmelò: Raul Fernandez e Remy Gardner (Team KTM Ajo) Moto2 Catalunya 2021, Montmelò: Raul Fernandez e Remy Gardner (Team KTM Ajo)

GIOVANI O RODATI? Guardando alla Moto2, con Remy Gardner già in sella alla KTM nel 2022, così come Fabio Di Giannantonio alla Ducati, restano il sorprendente rookie Raul Fernandez e l'ormai affidabile Marco Bezzecchi, entrambi già in odore di MotoGP ma promessi sposi di KTM e Ducati. Per soffiarli alla concorrenza occorrerebbe un difficile blitz di mercato, altrimenti servirebbe un colpo a sorpresa come fu per Quartararo, pescando magari nel team Petronas di Moto2 il giovane Xavi Vierge, oppure un Aron Canet o un Joe Roberts o, ancora, un più stagionato ma affidabile Sam Lowes. Se mettiamo da parte il serbatoio della serie cadetta, invece, la soluzione potrebbe essere trovata in casa, con il tester Cal Crutchlow che è già in predicato di sostituire l'infortunato Morbidelli in Austria, ma che non sembrerebbe propenso a tornare a correre attivamente, oppure con uno dei collaudatori giapponesi del team, da Nakasuga a Nozane, ma sarebbe una soluzione di ripiego.

Andrea Dovizioso con Aprilia nei test di Jerez 2021 Andrea Dovizioso con Aprilia nei test di Jerez 2021

MOSSA A SORPRESA Tra le carte da giocare c'è anche l'opzione Andrea Dovizioso, il tre volte vice-iridato che nel suo anno sabbatico si sta dilettando con il motocross, ma che non perde l'allenamento grazie ai numerosi test che Aprilia gli ha offerto. Si è parlato a lungo di un accordo tra il Dovi e la casa di Noale per correre assieme nel 2022, ma con Maverick Vinales libero sul mercato, è possibile che sia il pilota spagnolo a occupare quella casella, e Dovi potrebbe prendere quello che è ancora la sella di Maverick in Yamaha. Un'idea suggestiva ma neanche troppo surreale, visto che l'italiano offrirebbe garanzie alla casa di Iwata di esperienza e competitività. Giocano contro a questa soluzione i tre test che ancora deve sostenere con l'Aprilia e, soprattutto, il fatto che non si riesca a far breccia nell'imperscrutabile pilota di Forlimpopoli per capire quali sarebbero i suoi desideri.


Pubblicato da Simone Valtieri, 22/07/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox