Logo MotorBox
MotoGP 2024

MotoGP Americhe 2024, Vinales vince la sprint! Pokerissimo Spagna. Bagnaia solo 8°


Avatar di Simone Valtieri , il 13/04/24

2 mesi fa - Vinales si prende la gagra sprint ad Austin davanti a Marquez e Martin

MotoGP Americhe 2024, la cronaca di qualifiche e gara sprint
Vinales si prende la gagra sprint ad Austin davanti a Marquez, Martin, Acosta ed Espargaro. Bastianini 6° e Bagnaia - che sbaglia la partenza - solo 8°
Benvenuto nello Speciale MOTOGP AMERICHE 2024, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AMERICHE 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Una entusiasmante gara sprint viene vinta da un intoccabile Maverick Vinales ad Austin. Il pilota dell'Aprilia ha preso il comando al primo giro e non si è più fatto riprendere da nessuno. Una vittoria che proietta l'iberico in una nuova dimensione. L'unico che oggi avrebbe potuto insidiarlo sarebbe stato Jorge Martin, ma il leader della classifica ha perso tempo e consumato le gomme nei primi giri per risalire dal sesto posto fino al terzo finale, alle spalle di un Marc Marquez che su una delle sue piste preferite sbaglia, lotta ma alla fine si porta a casa la piazza d'onore. Il poker spagnolo è completato dalla KTM di Pedro Acosta, che dimostra ancora una volta di poter stare ''con quelli lì'', quelli forti. Alle loro spalle buon quinto posto di Aleix Espargaro, ancora Spagna. Il migliore degli italiani è Enea Bastianini, che non ha retto il ritmo dei primi tre, venendo poi infilato da altri due spagnoli e da Jack Miller, sulla quale si è ripreso il sesto posto all'ultimo giro. Gara complicatissima, invece, per Francesco Bagnaia, che scattava quarto e ha avuto un problema in partenza con la moto che si è impennata al rilascio della frizione. E così Pecco ha dovuto recuperare dalla 10° piazza, riuscendo a risalire solo di due posizioni, passando nel giro finale Raul Fernandez, nono. Decimo un buon Franco Morbidelli, che non prende punti ma acquisisce fiducia in vista della gara di domani. Prendono la bandiera a scacchi anche Oliveira, Binder, Bezzecchi, Alex Marquez, Quartararo, Rins e Marini, mentre cadono Nakagami, Augusto Fernandez, Mir e Zarco. Ritirato, infine, Di Giannantonio dopo una buona partenza. Peccato.

POLE VINALES Nelle qualifiche del Gran Premio delle Americhe il più veloce di tutti è Jorge Martin, ma non è lui che si prende la pole position, perché per ben due volte, mentre stava facendo il miglior tempo, cade a terra nel corso del primo tentativo ed è costretto a rientrare ai box e a montare una gomma soft all'anteriore che lo penalizzerà tantissimo nel secondo run. Solo sesto l'iberico, ma la Spagna può gioire comunque per i suoi tre piloti in prima fila: un Maverick Vinales sontuoso in sella all'Aprilia si prende pole e record del tracciato davanti al supersonico Pedro Acosta su KTM e al vecchio leone Marc Marquez sulla Ducati. Francesco Bagnaia, invece, mette insieme due buoni tentativi ma nulla di più, e si merita la quarta piazza sulla griglia davanti al compagno Enea Bastianini e al già citato Martin. Terza fila per Aleix Espargagro, caduto nel corso del secondo tentativo, e per i due italiani sulla Ducati, Fabio Di Giannantonio e Franco Morbidelli, tornato a partire dalle prime tre file dopo un tempo lunghissimo. Quarta fila, infine, per il ducatista Marco Bezzecchi, caduto anch'esso nel corso del secondo run, e per Jack Miller (KTM) e Alex Marquez (Ducati).

DELUSIONE BINDER Dalla Q1 erano stati promossi in Q2 Jack Miller e Alex Marquez, mentre erano rimasti fuori per pochissimo Raul Fernandez e Miguel Oliveira, che piazzano così le loro Aprilia sulla quinta fila in griglia assieme al vincitore dello scorso anno Alex Rins, passato dalla Honda alla Yamaha per il 2024. Sesta fila per Fabio Quartararo, fresco di rinnovo proprio con la Yamaha, caduto nel corso del suo tentativo finale, e per un deludente Brad Binder, caduto anch'esso ma nel corso del primo tentativo e mai in lizza per il passaggio del turno. Con loro ci sarà anche Augusto Fernandez sulla quarta KTM. Ultimi quattro posti, ancora una volta, per le quattro Honda che andanno a partire dalla ottava e nona fila con, nell'ordine, Johann Zarco, Joan Mir, Takaaki Nakagami e Luca Marini.

VEDI ANCHE



Risultati Q1 MotoGP Americhe 2024

Risultati Q2 MotoGP Americhe 2024

Risultati Sprint Race MotoGP Americhe 2024


Pubblicato da Simone Valtieri, 13/04/2024
Tags
Gallery
MotoGP Americhe 2024