Pubblicato il 14/02/2020 ore 19:10

AGGUERRITA Triumph Tiger è da anni tra le più apprezzate enduro stradali, ma la concorrenza s’è fatta agguerrita ed è giunto il momento di tirare fuori gli attributi, rinnovando da cima a fondo il precedente modello per stare al passo con i tempi e con le rivali. Sempre tre cilindri, sempre tante versioni, sempre stile inconfondibilmente Triumph. Signori ecco la Tiger 900.

IL MOTORE L’Euro5 non perdona, aumenta la cilindrata senza però compromettere le prestazioni e il piacere di guida. Aggiornato il leggendario motore tre cilindri 888 cc, cambiato l’ordine di scoppio per aver maggior coppia ai medi e bassi regimi. La potenza dichiarata, stando alla scheda tecnica, è ancora 95 CV (che la rende depotenziabile per la guida con patente A2) mentre la coppia aumenta fino a 87 Nm (contro i precedenti 79) dati che, secondo Triumph, permetterebbero alla nuova Tiger 900 di ottenere il miglior tempo della sua categoria nello 0-100 km/h.

Triumph Tiger 900: la nostra prova su strada

COME VA? Seduti in sella si è ben inseriti all’interno della moto, con il manubrio  più vicino al busto per aumentare il confort favorendo una postura eretta del tronco. Frizione intuitiva e leggera, comandi a pedale facili da utilizzare anche con gli stivali da fuoristrada. La versione GT è più rapida nello scendere in piega e nel tenere con vigore la traiettoria, specialmente alle alte andature. La Rally, da par suo, nonostante la ruota anteriore da 21 pollici non è affatto goffa ma rispetto alla sorella con il 19” ha bisogno di una guida più fluida e rotonda.

PREZZI Anche questa volta la Casa inglese propone due kit ispirazionali per esaltare al meglio le caratteristiche della Tiger: il Trekker pensato per i grandi viaggi su strada e l'Expedition più orientato all'avventura. Di seguito i prezzi di tutte le versioni di Tiger 900 2020: Base 11.800 euro, GT: 13.400 euro GT Pro: 15.200 euro, Rally: 14.200 euro e Rally Pro: 15.800 euro.


TAGS: triumph triumph tiger 900 Video Prova Triumph Tiger 900