Pubblicato il 12/02/21

ANCORA QUI DOPO 40 ANNI Nonostante il passare degli anni e delle versioni, continua a essere una delle moto di maggior successo in Italia. Sto parlando della R 1250 GS, che nel 2021 si è affinata ulteriormente (qui tutti i dettagli). Riuscirà a essere lei la regina del mercato? Scopriamolo!

BMW R 1250 GS 40 Years 2021

DESIGN E DOTAZIONI

Si tratta, nello specifico, della versione 40 Years, che celebra i 40 anni della BMW GS e si ispira, nella colorazione, alla prima R100. A caratterizzarla ulteriormente ci pensano la sella Rally – qui sostituita dal pacchetto passeggero – i copritestate, i cerchi a raggi e il manubrio color oro. Alcune delle novità della BMW R 1250 GS 2021 sono nascoste: si tratta, ad esempio, del Dynamic Traction Control DTC, del BMW Integral ABS Pro e della modalità di guida Eco, che ora sono di serie. E la lista degli optional, quest'anno, è ancora più ricca. Ci sono, ad esempio, la modalità di guida Pro con controllo dinamico del freno motore, l'Hill Start Control Pro, i nuovi fari adattivi Full LED con funzione cornering, la sella riscaldata per guidatore e passeggero e i riser del manubrio di 30 mm. Col Dynamic ESA di seconda generazione, infine, il precarico molla dell'ammortizzatore è settabile su 3 livelli: minimo, massimo o automatico (auto leveling), con la molla posteriore che si abbassa, si alza o si adatta automaticamente in funzione del carico.

BMW R 1250 GS 40 Years 2021: in movimento diventa agile, oltre la stazza

MOTORE E CICLISTICA

Il motore è sempre lui, il famoso boxer da 1.254 cc, capace di 136 CV e 143 Nm, adesso Euro 5. La tecnologia BMW ShiftCam, per la variazione della fasatura e dell’alzata delle valvole di aspirazione, promette una potenza superiore lungo tutta la curva di erogazione e - come vedremo meglio in seguito - un funzionamento estremamente fluido e silenzioso. Sul fronte della ciclistica, all'infuori del Dynamic ESA con auto leveling, la R 1250 GS 2021 non ha subito sostanziali modifiche: il telaio tubolare con motore portante si affida, davanti, al sistema Telelever con steli da 37 mm, dietro, al braccio oscillante singolo in alluminio fuso con Paralever. Rispetto a una moto tradizionale, dotata di forcella, qualche differenza si sente, come vedremo più avanti. I cerchi sono da 19'' davanti e da 17'' dietro, rispettivamente con gomme 120/70 e 170/60: doppio disco flottante da 305 mm con pinza a 4 pistoncini all'anteriore, disco singolo da 276 mm con pinza flottante a 2 pistoncini al posteriore.

BMW R 1250 GS 40 Years 2021: in Dynamic è addirittura esuberante

PROVA SU STRADA

Sulla R 1250 GS, come da tradizione, si sta comodi. Il merito è anche del kit passeggero, optional: rispetto alla sella Rally, di serie sulla versione 40 Years, qui la seduta – posta a 850/870 mm – si fa più imbottita per pilota e accompagnatore, mentre si guadagna anche il parabrezza maggiorato. Io, che sono 1,80 metri, riesco a mettere almeno un piede a terra senza troppe difficoltà. Anche merito del Dynamic ESA 2.0: col precarico elettronico al minimo l'altezza del posteriore si riduce un bel po'.

IN MOVIMENTO Dal punto di vista dinamico la R 1250 GS 2021 è la solita, piacevole conferma: se da fermo può incutere paura per via delle sue dimensioni importanti, in movimento diventa agilissima. Con le sospensioni in modalità Road è molto morbida, il che rende la guida divertente, con una rilassante danza tra le curve. In Dynamic la taratura diventa piuttosto sostenuta, anche oltre quel che ci si aspetterebbe da una moto del suo segmento. La sospensione anteriore Telelever, che rimane neutra e affonda poco, non regala la stessa fiducia sull'anteriore di una forcella tradizionale, anche se rispetto al passato la trovo migliorata sotto questo aspetto. Perfettibile la risposta del Paralever sulle buche in successione: il sistema elettronico sembra soffrirle, non riuscendo a copiare perfettamente l'asfalto. Niente, tuttavia, che pregiudichi la stabilità della GS.

BMW R 1250 GS Edition 40 Years: il modello 2021 in questa speciale colorazione giallo-nera

GLOBETROTTER CON PERSONALITÀ E che dire del motore? Lo si può portare in basso, fino a 2.000 giri, ma è capace di restituire – soprattutto nella mappa Dynamic – una spinta veramente entusiasmante, cattiva. Il merito di questa straordinaria fruibilità del propulsore è sicuramente anche del sistema con fasatura variabile ShiftCam, di cui parlavo prima: la curva di potenza è un crescendo continuo, fino ai 9.000 giri. Con il riding mode Dynamic inserito, infatti, non è raro veder decollare la ruota anteriore, se si apre il gas con decisione... Hai capito la maxienduro?! Quanto ai consumi, anche con la nuova mappa Eco, difficile scendere sotto i 6,0 l/100 km in città. A 130 all'ora in autostrada il computer di bordo ha rilevato 5,8l/100 km, mentre in extraurbano ha toccato quota 5,0 litri/100 km. Infine, un cenno sul cambio elettronico, che funziona bene ma preferisce... correre: in caso contrario non è raro qualche indurimento.

COMODA E DIVERTENTE La protezione aerodinamica è buona e il cupolino è facilmente regolabile con una manopola, anche quando si è in movimento. Soltanto la parte alta del casco può subire qualche fruscio sopra i 130 km/h. Con manopole e sella riscaldate, poi, anche al passeggero sembrerà quasi di essere in auto. Insomma, la BMW R 1250 GS sa sempre come sorprenderti: offre un comfort regale, una dinamica di guida che non ti aspetti da una moto di queste dimensioni e sa anche essere cattiva e divertente. Certo il prezzo... non è dalla sua.

BMW R 1250 GS 40 Years 2021: confortevole ma divertente

PREZZI E DISPONIBILITÀ

La R 1250 GS 2021 è disponibile, di serie, nei colori Solid White e Ice Gray, mentre Triple Black e Rally sono a pagamento. Il prezzo? 18.150 euro chiavi in mano per la versione base, anche se per avere la 40 Years con gli optional come questa della mia prova bisogna spendere oltre 25.400 euro. Se questa iconica versione giallo-nera attacca a 20.200 euro, si fa presto, aggiungendo accessori qua e là, a salire col prezzo. Soltanto coi pacchetti Comfort, Dynamic e Touring della moto in prova, saliamo di 2.800 euro. E coi faretti supplementari a LED, gli Adaptive Headlight, la sella riscaldata, l'antifurto e la chiamata d'emergenza intelligente ne abbiamo per altri 2.000 euro circa. E non ho considerato le valigie... Insomma, la qualità, si sa, si paga. Ma la BMW R 1250 GS 2021 esercita su di me il fascino di quel genere di moto con cui puoi fare davvero tutto: viaggiare tranquillo in coppia, divertirti su una strada tutta curve e, perché no, imboccare quella stradellina tutta ghiaia che ti fa arrivare fino in cima alla collina, senza fermarti mai...

SCHEDA TECNICA

Motore

bicilindrico boxer da 1.254 cc

Potenza

136 CV a 7.750 giri/min

Coppia

143 Nm a 6.250 giri/min

Velocità

oltre 200 km/h

Cambio

Manuale a 6 marce

Peso o.d.m.

249 kg (con pieno di carburante)

Prezzo

Da 18.150 euro

 

ABBIGLIAMENTO

  • Casco Caberg Xtrace
  • Giacca Rev'it Offtrack
  • Pantalone Rev'it Offtrack
  • Guanto Ixon Pro Blaze HP
  • Stivale Dainese Freeland Gore-Tex

PROVA VIDEO

Per vedere la video prova della BMW R 1250 GS Edition 40 Years, scorrete qui sotto e cliccate direttamente sul simbolo play. Buona visione!


TAGS: bmw bmw r 1250 gs BMW R 1250 GS 2021 BMW R 1250 GS 40 Years