Anteprima

Triumph Castrol Rocket


Avatar Redazionale , il 02/09/13

8 anni fa - Un chiodo fisso: la velocità. Guarda il video

Dal 7 al 10 settembre, a Bonneville, si terrà il World of Speed 2013, la gara di velocità massima tra le più rinomate al mondo. La Casa di Hinckley vuole battere il record con la Triumph Castrol Rocket, un mostro accreditato di circa 1.000 cavalli

VELOCITÀ MASSIMA Diciamoci la verità: da noi qui in Italia, le gare di velocità massima sugli sterminati laghi salati non hanno mai acchiappato più di tanto. Anzi, probabilmente qualcuno nemmeno sa cosa si tiene a Bonneville, nello Utah, dal 7 al 10 settembre. La risposta è il World of Speed, gara di velocità massima tra le più blasonate competizioni. Il record da  battere per le due ruote è di 376,156 mph, più di 600 km/h (!), che la Triumph, tramite i ragazzi di Carpenter Racing e Hot Rod Conspiracy, tenterà di battere. E il loro attrezzo sembra avere le carte giuste: la Triumph Castrol Rocket sfrutta due motori della Rocket III pesantemente sovralimentati, per un totale di (così si dice) 1.000 cavalli. Che facciamo, l’accendiamo?

MECCANICA ESTREMA Per prestazioni così devastanti serve una meccanica altrettanto estrema. Ecco quindi un telaio realizzato ad hoc, un monoscocca di carbonio misto kevlar, lungo oltre 7 metri e che dona alla Triumph Castrol Rocket la forma a siluro. Parlando sempre di ciclistica, per gli ammortizzatori ci si è affidati alla svedese Ohlins, che ha fornito tre ammortizzatori TTX36 per il braccio oscillante anteriore e due per il forcellone posteriore. Alle gomme ha pensato Goodyear, che ha dovuto realizzare pneumatici, chiamati Land Speed Special, su misura per la Rockettona e per la sua mostruosa potenza. A frenare il siluro inglese, provvedono due dischi anteriori e uno posteriore in carbonio, oltre a una bella coppia di paracaduti posteriori, uno specifico per le frenate ad alta velocità e uno per le velocità…altissime.

VEDI ANCHE



SI CONTINUA Cuore e fulcro di tutta la faccenda Triumph Castrol Rocket è, ovviamente, il motore. O meglio, i motori: per battere il record, i ragazzi di Hot Rod Conspiracy hanno messo assieme due motori della Rocket III sovralimentati con un paio di turbine Garret. Il risultato? Ora, ogni motore sviluppa all’incirca 500 cavalli, per un totale di 1.000 a 9.000 rpm e circa 700 Nm. Per l’olio motore ci si è affidati a Castrol, sponsor ufficiale, mentre il motore non utilizza la normale benzina ma etanolo.

PORSI OBIETTIVI Ma qual è l’obiettivo di questo siluro? A quanto pare, abbattere il precedente record è solo il principio: secondo gli uomini Triumph e compagnia, la Castrol Rocket dovrebbe essere in grado di sfondare il muro delle 400 miglia orarie (oltre 640 km/h). Non possiamo che augurare a chi la guiderà buona fortuna.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 02/09/2013
Gallery
Listino Triumph Rocket III
Allestimento CV / Kw Prezzo
Rocket III R 165 / 121 22.500 €
Rocket III GT 165 / 121 23.300 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Triumph Rocket III visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Triumph Rocket III
Vedi anche
Logo MotorBox