Autore:
Andrea Rapelli

ATTACK La Yamaha RD400 2 Stroke Attack by Roland Sands non è una novità: il preparatore americano l'ha creata partendo dal motore di una Yamaha RD400 del 1974, trapiantandolo su un telaio di una TZ250 GP del 1992. Naturalmente, ci ha messo del suo: il cuore è stato lavorato a dovere con nuovi carter, frizione a secco a vista e scarico su misura. Il tutto - grazie anche ad un attento lavoro di lima su parecchie componenti - per un peso piuma pari a soli 100 kg.

DI FUMO NE ABBIAMO Adesso possiamo ammirare la creazione di Roland anche in un (bel) video che ci fa vedere come si muove la Yamaha RD400 2 Stroke Attack by Roland Sands. E sentire: alzare il volume degli altoparlanti per conferma. Gli appassionati di due tempi preparino i fazzoletti: facile che scenda qualche lacrimuccia...


TAGS: special roland sands Yamaha RD400 2 stroke attack