Autore:
Danilo Chissalè

COMPAGNIA DELLE INDIE La casa produttrice indiana TVS ha presentato l’Apache 310 RR, una sportiva carenata creata principalmente per il mercato Asiatico. Dove è la parte interessante per noi europei? Eccola qui, la TVS produce per conto di BMW tutta la linea di piccola cilindrata G 310 e G 310 GS. Che dietro ci sia la base della G 310 RR?

STESSO CUORE La TVS Apache 310 RR è costruita attorno al monocilindrico di 313 cc, in grado di sviluppare 34 cv di potenza e 28 Nm di coppia. Vi dicono qualcosa queste cifre? Beh dovrebbero perché, guarda caso, sono le stesse prodotte dalle unità montate su G 310 R e G 310 GS. Le prestazioni di questa baby sportiva sono di tutto rispetto, TVS prevede 160 km/h di velocità massima e un tempo sullo 0-100 di 7,17 secondi.

STESSA STRUTTURA Le similitudini non finiscono qui, il telaio che avvolge il motore a colpo d’occhio è molto simile a quello delle G bavaresi… quasi uguale, e così è. Il traliccio montato sulla TVS Apache è praticamente identico a quelli BMW, si differenzia solo la parte riservata alle pedane, che gioco forza nell’Apache sono arretrate, per garantire una posizione di guida più sportiva. Anche il telaietto posteriore è diverso, la sella è posta a 810 mm da terra, anche qui per dare un’impronta più sportiva alla due ruote indiana. Un ulteriore indizio che dietro la TVS Apache possa celarsi la G 310 RR, è dato dalla piastra di sterzo superiore, copia conforme di quella della super sportiva BMW S 1000 RR. L’impianto frenante è marchiato ByBre, linea low-cost della casa italiana Brembo, prevede un disco a margherita da 300 mm all’anteriore e un disco a margherita da 240 mm al posteriore, il tutto controllato dal sistema ABS.

DESIGN INEDITO Tralasciando per un attimo le similitudini tra TVS e BMW, lo stile dell’Apache è certamente azzeccato. La linea, tesa e filante, sembra studiata da un centro design europeo, e certamente non sfigurerebbero per le strade del vecchio continente. L’illuminazione è affidata a un doppio faro a LED davanti, a LED anche la luce posteriore, dal design molto ricercato.

INDIA O GERMANIA La TVS Apache 310 RR, come detto, sembra essere stata pensata più per l’esigente mercato europeo: attento al design, alla componentistica e alle finiture. L’amministratore delegato della casa indiana afferma che: ” L’Apache si posiziona sul mercato per soddisfare le esigenze dei giovani motociclisti a livello globale”. Siamo sicuri della bontà del progetto TVS, ma se la sportiva indiana fosse importata con il marchio BMW, magari con una carenatura più simile al missile 1000 cc bavarese, avrebbe un appeal sicuramente maggiore. La comparativa tra la KTM RC 390, la Yamaha R3, la nuova Ninja 400 e la BMW/TVS potrebbe avere un esito inaspettato.

 


TAGS: bmw bmw g 310 gs TVS TVS Apache BMW G 310 BMW sportiva 300 BWM S 1000 RR Yamaha R3 KTM RC 390