Rendering

BMW G310 SC Scrambler by Oberdan Bezzi


Avatar Redazionale , il 19/01/16

5 anni fa - Uno studio interpreta la nuova monocilindrica di Monaco in chiave tuttoterreno

Oberdan Bezzi prova a immaginare una scrambler su base BMW G310R

CARTA CANTA I dati di mercato parlano chiaro. Il segmento delle piccole cilindrate è in crescita, specie se si ragiona su scala globale, e l'interesse che dimostrano tutte le Case per questa categoria la dice lunga su quali siano le previsioni future. Tra le new entry della categoria spicca senza dubbio la BMW G310R, che, dopo aver debuttato all'Eicma, è pronta a ritagliarsi una bella fetta di mercato.

VEDI ANCHE


LA CAPOSTIPITE La monocilindrica tedesca potrebbe tra l'altro essere la capostipite di una nuova famiglia di modelli: l'esperienza insegna come a Monaco siano maestri nello sfruttare le economie di scala e nel saper creare una gamma partendo da una base meccanica comune. In questo senso la BMW G310R ha sicuramente grandi potenzialità, come dimostra questo studio realizzato da Oberdan Bezzi, uno che quando c'è da dare briglia sciolta alla fantasia sa davvero il fatto suo (provate a dare uno sguardo qui, per una conferma: http://www.autoevolution.com/newstag/oberdan+bezzi/).

TUTTA SUA SORELLA Non serve essere grandi fisionomisti per capire che Oberdan Bezzi si sia ispirato alla R nineT per disegnare la BMW G310 SC Scrambler. Il serbatoio che alterna una finituta alluminio a elementi neri crea un look inconfondibile. Gli altri segni particolari sono la pinza freno Brembo ad attacco radiale e i cerchi a raggi con pneumatici tassellati, oltre a una piastra paramotore pensata per i rapporti occasionali con gli sterrati. E se fosse davvero simile a questa la piccola tuttoterreno tedesca di cui si parla da tempo?


Pubblicato da Paolo Sardi, 19/01/2016

Vedi anche
Logo MotorBox