SEGNO + Il 2018 è ormai alle spalle ed è tempo di bilanci. Negli uffici di Suzuki Italia siamo certi che l’atmosfera sarà di sicuro positiva visto il +17,7% fatto registrare nel 2018 rispetto all’anno precedente. Il merito va dato alle interessanti campagne promozionali – molte delle quali riconfermate per il primo trimestre del 2019 – e alla validità di moto e scooter.

I TRASCINATORI Se il 2018, ad onor del vero, non è stato un anno in cui abbiamo ammirato novità eclatanti, il traino è arrivato da mezzi già presenti a listino dalle inequivocabili doti. V-strom 650, Burgman 400 e GSX-S 750 sono state le trascinatrici con lo scooter che ha fatto registrare un’incredibile +72% rispetto al 2017.

Suzuki Burgman 400 2017

BENE LA SPORTIVA L’anno appena concluso è stato positivo anche per la sportiva di famiglia, la GSX-R 1000, con un incoraggiante terzo posto nella classifica di vendite riservata al segmento delle supersportive, alle spalle di Ducati Panigale V4 e Yamaha R1. Apprezzata anche l’iniziativa - 100% Made in Italy - Ryuyo, la versione pronto pista della GSX-R1000R in serie limitata ha fatto registrare il sold out in tempi brevissimi.

Suzuki Ryuyo al Mugello

ATTENDIAMO LA KATANA Il futuro si prospetta roseo, il debutto della Katana, previsto per il 2019, non fa altro che aumentare l’ottimismo. In bocca al lupo Suzuki.


TAGS: suzuki moto moto suzuki più vendute suzuki v.strom 650 2018