Novità Triumph: la moto elettrica TE-01 e le piccole cilindate
Novità moto

Triumph: futuro tra elettrico e piccole cilindrate (con l'indiana Bajaj)


Avatar di Danilo Chissalé , il 27/10/21

1 mese fa - Triumph e Bajaj: piccole cilindrate in arrivo. A breve l'elettrica con Williams

La collaborazione con Bajaj porterà a moto di media e piccola cilindrata. Con Williams prosegue il progetto della moto elettrica

La collaborazione tra Triumph Motorcycles e l'Indiana Bajaj non è certo una novità, dato che le due parti collaborano ufficiosamente dal 2017 e ufficialmente da gennaio 2020.  Alla base della sinergia c’è la produzione di moto globali di piccola cilindrata (tra 200 e 750 cc) da affiancare a moto di successo come la Trident 660 o la prossima Tiger Sport 660.

Triumph Tiger Sport 660 Triumph Tiger Sport 660

VEDI ANCHE



STOP & GO Inizialmente l’arrivo di questi modelli era previsto per il 2021 ma, come tutti sappiamo, la pandemia ha ostacolato i piani facendo slittare il tutto oltre il 2022. Ovviamente di loro ancora non si sa nulla, né tantomeno Triumph ha svelato i suoi piani. In una recente intervista, però, Miles Perking Head of Brand Management di Triumph ha dato qualche indicazione in più sullo stato d’avanzamento di questo progetto: ''Ho visto le moto in fase di sviluppo e il prototipo, è tutto in gioco''. Ha proseguito dicendo: “Non abbiamo ancora confermato esattamente quali siano le moto e esattamente quando le lanceremo, ma presto arriveranno notizie”.

TRIUMPH AL 100% Il manager britannico s’è poi soffermato sulla solidità di questa collaborazione e di quanto questa aiuti a far espandere il brand in tutto il modo, con moto che nonostante non siano prodotte in Inghilterra offrono ottimi standard qualitativi: “Ciò che Bajaj offre è fenomenale in termini di capacità di sviluppare moto di qualità in volumi enormi, specialmente nelle piccole cilindrate. Il rapporto di lavoro è forte, lo sviluppo del design è completamente Triumph, queste sono Triumph, e la partnership ci aiuta a produrle e venderle in tutto il mondo''.

Triumph TE-1 Project Triumph TE-1 Project

FUTURO ELETTRICO Ma nel futuro di Triumph non ci sono solamente le piccole cilindrate, la sfida dell’elettrico entra sempre più nel vivo – conDucati che è recentemente diventato il fornitore per la MotoE dal 2023 – e la Casa di Hinckley non si tirerà certo indietro. Qualche tempo fa vi abbiamo parlato del concept TE-1, la piattaforma elettrica continua il suo sviluppo con la collaborazione di Williams Advanced Engineering, un braccio dell'iconico team di Formula 1 britannico. Perkins ha ammesso che Triumph ha ''un prototipo funzionante che sta per entrare nella prima fase di test''. ''Non vedremo necessariamente le foto spia di tutto ciò'', ha aggiunto Perkins, ''ma condivideremo immagini e un'opportunità per le persone di vedere il prototipo in azione, ma poi dovrà proseguire nello sviluppo. A metà del prossimo anno o all'inizio del prossimo anno, molto probabilmente avremo i risultati dei test e adatteremo le sovrastrutture in modo che corrispondano agli schizzi, per poi dare a tutti la possibilità vederla da vicino”. Tra le righe leggiamo un tardo 2023 per qualcosa di definitivo, poco prima di Ducati.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 27/10/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox