Pubblicato il 05/05/21

Il mercato moto continua a crescere a distanza di un anno dal primo lockdown. Come a marzo, anche numeri di aprile 2021 sono imparagonabili con quelli del 2020 (31.638 immatricolazioni contro 860) ma rispetto al 2019 il numero di moto e scooter immatricolati è cresciuto del +10,4%. Più precisamente, nel mese appena terminato, sono stati targati 1.579 ciclomotori, 14.835 moto e 15.224 scooter. Il primo quadrimestre sfiora quota “centomila” con 96.182 mezzi immatricolati: un risultato migliore del 10,2% rispetto ai primi quattro mesi del 2019. L’elettrico chiude il mese di aprile con 755 veicoli venduti e il quadrimestre con 2.798 mezzi. Anche in questo segmento, il confronto con il 2019 segna una crescita complessiva di tutti i segmenti pari al 123,6%.

La crossover adventure, Benelli TRK 502 X

DICHIARAZIONIIl mercato di aprile, anche se confrontato con il 2019, conferma la capacità del settore di soddisfare esigenze di mobilità che la pandemia non ha cancellato, ma solo modificato. In questo senso le due ruote interpretano anche i primi segnali positivi che vengono dagli indicatori macroeconomici” ha dichiarato Paolo Magri, Presidente di Confindustria ANCMA. “Il segno positivo del settore, tuttavia, non è scontato ma frutto di un impegno costante, perché le nostre aziende si devono quotidianamente confrontare con le difficoltà di un mercato ancora instabile e con problemi e costi di approvvigionamento, generati dalle dinamiche internazionali della logistica. I prossimi mesi – cruciali per un mercato stagionale come il nostro – ci diranno se la tenuta del settore potrà trasformarsi in crescita

BMW R 1250 GS 40 Years 2021: in questa colorazione si fa notare

I DATI Nel mese di aprile le moto (41.833 unità, +108,52%) più apprezzate dagli italiani non sono le naked (15.212 unità, +124,17%) ma le enduro stradali (17.138, +120,57%) mentre continuano ad occupare il terzo posto le moto da turismo (4.000, +54,08%). Le custom perdono terreno rispetto alle carenate: nonostante le 1.459 immatricolazioni (+62,47%) vengono superate dalle supersportive con 2.272 immatricolazioni e una crescita del +90,13% mentre i motard/trial insieme valgono 1.667 pezzi, con una crescita del +83,24%. Tutti i dati elencati in questo paragrafo sono cumulativi del 2021. 

L’analisi continua con la segmentazione del mercato scooter per cilindrata ad aprile 2021:

  • Fino a 125 cc : 20.772 unità (+165,76%)
  • 126 – 250 cc :  6.632 unità (+57,16%)
  • 251 – 500 cc : 15.952 unità (+112,35%)
  • 501 – 600 cc: 1.828 unità (+19,87%)
  • Oltre i 600 cc: 3.659 unità (+259,08%)

Anche questi dati sono cumulativi del 2021

I MODELLI PIÙ VENDUTI Concludiamo la rassegna del mese di aprile con le classifiche delle 10 moto e scooter più venduti in Italia a inizio 2020. La Benelli TRK 502 rimane saldamente in cima alla classifica, con BMW R 1250 GS e Honda Africa Twin a seguire. Tra gli scooter, invece, la commessa pubblica di Piaggio “sporcano” la leadership degli Honda SH, nell’ordine: 125, 350 e 150.

Pos.

Moto

Unità

1

BENELLI TRK 502 / TRK 502 X

2.258

2

BMW R 1250 GS

1.838

3

HONDA AFRICA TWIN

1.303

4

BMW R 1250 GS ADVENTURE

1.229

5

YAMAHA TRACER 7

1.019

6

DUCATI MULTISTRADA V4 / V4 S

864

7

YAMAHA TENERE 700

775

8

MOTO GUZZI V7

713

9

DUCATI SCRAMBLER 800

678

10

YAMAHA MT-07

644

 

Pos.

Scooter

Unità

1

HONDA SH 125

4.080

2

PIAGGIO 3W DELIVERY

3.805

3

HONDA SH 350

3.494

4

HONDA SH 150

3.321

5

PIAGGIO BEVERLY 300

2.555

6

HONDA X-ADV 750

2.543

7

HONDA FORZA 350/300

2.097

8

KYMCO AGILITY 125 R16

2.039

9

PIAGGIO LIBERTY 125

1.964

10

YAMAHA XMAX 300

1.871


TAGS: scooter moto italia classifica ancma mercato moto vendite mercato scooter aprile 2021