Pubblicato il 01/04/21

Il mercato delle due ruote continua a crescere. Il primo dei mesi cruciali dell’anno, ovvero marzo, è segnato da una crescita a 3 cifre (+236%) rispetto al 2020 in pieno lockdown, ma comunque il +14,9% rispetto al 2019 fa ben sperare l’intera filiera. Nello specifico, a marzo sono stati immessi 30.501 veicoli tra moto, scooter e ciclomotori. I primi due segmenti li analizzeremo in seguito, mentre per il mercato dell’elettrico si chiude il mese con 890 immatricolazioni, pari a una crescita del 297,3%. Negativo, tuttavia, il progressivo annuo con un -10,1% rispetto al 2020 per via della fine degli ecoincentivi.

DICHIARAZIONI  Il confronto con l’anno scorso è inevitabilmente viziato dalla chiusura della rete di vendita imposta con il primo lockdown, tuttavia un più opportuno e indicativo accostamento ai dati di marzo 2019 (+ 14,9%) ci permette di registrare che, malgrado il perdurare delle incertezze economiche, il mercato è reattivo e che le due ruote si confermano come una delle soluzioni di mobilità più apprezzate”. È quanto ha dichiarato Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), commentando le immatricolazioni di marzo. “La vitalità del mercato, alimentata dalla domanda di passione e mobilità sostenibile che i nostri veicoli soddisfano, infonde comunque un cauto ottimismo, sebbene oggi – ha aggiunto Magri - la filiera legata al nostro comparto debba confrontarsi ancora che le misure restrittive in vigore che limitano la necessità di spostamenti e la possibilità di svago e con un non trascurabile rallentamento nell’approvvigionamento di nuovi modelli EURO 5 determinato dalle criticità nel settore dei trasporti marittimi a livello mondiale”.

Ducati Multistrada V4S sta guadagnando posizioni nella classifica di vendite in Italia

I DATI Nel mese di marzo le moto (26.996 unità, +38,03%) più apprezzate dagli italiani non sono più le naked (9.267 unità, +39,62%) ma le enduro stradali (11.504, +51,67%) mentre continuano ad occupare il terzo posto le moto da turismo (2.535, +1,40%). Le custom perdono una posizione: nonostante le 884 immatricolazioni (+2,79%) vengono superate dalle supersportive con 1.169 immatricolazioni e una crescita del +34,99% mentre i motard/trial insieme valgono 1.139 pezzi, con una crescita del +48,69%. Tutti i dati elencati in questo paragrafo sono cumulativi del 2021. 

Honda SH350i: la prova

L’analisi continua con la segmentazione del mercato scooter per cilindrata a marzo 2021:

  • Fino a 125 cc : 14.858 unità (+92,86%)
  • 126 – 250 cc :  4.531 unità (+8,53%)
  • 251 – 500 cc : 10.396 unità (+40,07%)
  • 501 – 600 cc: 2.586 unità (+158,86%)
  • Oltre i 600 cc: 1.235 unità (-17,78%)

Tutti questi dati sono cumulativi del 2021

BMW R 1250 GS 40 Years 2021: in movimento è facile e maneggevole

I MODELLI PIÙ VENDUTI Concludiamo la rassegna del mese di marzo con le classifiche delle 10 moto e scooter più venduti in Italia a inizio 2020. La BMW R 1250 GS viene sorpassata dalla Benelli TRK 502 mentre per gli scooter è in testa il Piaggio 3W delle Poste Italiane, ma dopo questa commessa pubblica ci sono i tre SH (125, 150 e 350).

Pos.

Moto

Totale

1

BENELLI TRK 502 / TRK 502 X

1.557

2

BMW R 1250 GS

1.257

3

BMW R 1250 GS ADVENTURE

889

4

HONDA AFRICA TWIN 1100

788

5

YAMAHA TRACER 7

685

6

DUCATI MULTISTRADA V4 / MULTISTRADA V4 S

621

7

MOTO GUZZI V7

445

8

KAWASAKI Z 900

443

9

DUCATI SCRAMBLER 800

416

10

SUZUKI DL650A V-STROM

409

 

Pos.

Scooter

Totale

1

PIAGGIO 3W DELIVERY

3.805

2

HONDA SH 125

2.708

3

HONDA SH 150

2.286

4

HONDA SH 350

2.246

5

PIAGGIO BEVERLY 300

1.887

6

HONDA X-ADV 750

1.690

7

HONDA FORZA 350/300

1.421

8

KYMCO AGILITY 125 R16

1.313

9

PIAGGIO LIBERTY 125

1.303

10

YAMAHA TMAX

1.178


TAGS: scooter moto italia classifica ancma mercato moto vendite mercato scooter marzo 2021

Allegato Dimensione
Top 30 moto.xls 29 Kb
Top 30 scooter.xls 29 Kb