MOTO TRE RUOTE IN LINEA Una moto che sembra un pattino rollerblade già oggi semrba qualcosa di tremendamente futuristico: non c'è da stupirsi che, all'epoca del suo primo concepimento, sia stato giudicato troppo avanti per i tempi dal suo stesso creatore... Già, perché il primo prototipo di Marabese Blade, l'originale mezzo a tre ruote in linea, risale addirittura al 2006 e solo ora i due figli di Luciano Marabese, ideatore dell'originale veicolo, hanno rimesso mano ai progetti: convinti che il mercato sia pronto per un mezzo del genere. D'altronde, visto il successo che i mezzi a tre ruote hanno riscosso, specie nei mercati asiatici, come dargli torto. 

UN PROGETTO DI FAMIGLIA Il progetto della Marabese Blade Bike sta impegnando i fratelli Riccardo e Roberto, autore del design, figli di Luciano Marabese, designer scomparso nel 2016 ma indimenticato: non solo per aver messo la sua firma su moto e scooter famosissimi, ma anche per essere l'autentico padre dei moderni scooter a tre ruote. Nel 1999, infatti, Luciano ha ideato la sospensione anteriore a doppia ruota sterzante e capace di seguire i movimenti trasversali del veicolo, che sette anni più tardi avrebbe equipaggiato il Piaggio Mp3. E, successivamente, anche il sistema idraulico adottato da Quadro, marchio svizzero di proprietà proprio dei figli di Luciano. 

IL PROTOTIPO Al momento, il veicolo a tre ruote in linea monta il motore monocilindrico 300 cc di un Piaggio MP3 ma gli sviluppatori sono pronti a testarlo con un bicilindrico 500 o 550, certi del successo del tentativo. Anche le ruote da 10 pollici che il prototipo prevedeva inizalmente sono pronte per essere sostituite con ruote da 12 pollici. I primi test del veicolo di prova hanno dimostrato una grande stabilità e anche un comfort apprezzabile. La sella? È a soli 740 mm dal suolo.


TAGS: marabese marabese blade bike moto tre ruote in linea moto tre ruote