Autore:
Emanuele Colombo

A ME IL POTERE Sostituisce il vecchio Yourban, alzando l'asticella – dice Piaggio – in ottica granturismo: puntando su design, comfort e un motore più potente. È il nuovo Piaggio MP3 300 HPE, ultima incarnazione dello scooter a tre ruote: pensato per la città, ma con l'ambizione di orizzonti più vasti. Infatti guadagna il motore da 26 CV della Vespa 300 GTS, un parabrezza più esteso e un generale affinamento. Oltre a dimagrire, fino a 225 kg.

PATENTE B Alcuni difetti del passato sono stati corretti. Per esempio, il freno a pedale che agisce su tutte le ruote è diventato più modulabile e meno ingombrante, così da rendere la pedana più comoda. Freno a pedale che, lo ricordo, serve per ottenere un'omologazione particolare: consente di guidare gli MP3 con la sola patente dell'auto, senza bisogno, per essere più chiari, di avere la patente della moto.

PREGO, SI SEGGA La sella è molto rastremata, per agevolare l'appoggio dei piedi a terra, a fronte del piano di seduta a 780 mm. Valida la capacità del vano sottosella, capace di contenere un casco jet e un demi jet. Una comoda finezza: una volta aperta, la sella rimane sollevata, sostenuta da una mollaNiente vani nello scudo, ma sopra la strumentazione c'è un cassetto per lo smartphone, con presa USB per ricaricarlo. Ma come si guida questo nuovo MP3 300 HPE?

MOTORE, AZIONE Come tutti gli scooter che hanno tre ruote invece di due, dà un senso di maggiore tenuta e sicurezza in curva, in frenata e sui binari del tram. Specie se piove. Qui la messa a punto del sistema basculante, già molto valida in passato, mi è parsa ulteriormente migliorata: il nuovo MP3 300 HPE è ancora più preciso in curva e più leggero nei cambi di direzione. Quanto a maneggevolezza, è una vera libellula!

TC INVADENTE Bene anche l'assorbimento delle sospensioni sul pavé, mentre il controllo di trazione è fin troppo solerte. Per fortuna è facile da spegnere col pulsante sullo scudo. Il maggior ingombro delle due ruote appaiate, rispetto a una ruota singola, raramente rappresenta un impedimento, mentre il maggior peso si avverte solo in ripresa, dove però conta anche una frizione automatica tarata più per il comfort che per lo sprint.

EQUILIBRISMI Qui però un blocco elettrico del basculamento, che si aziona con un pulsante accanto alla manopola destra, permette di rimanere dritti al semaforo senza mettere i piedi per terra, sostituendo così il cavalletto. Comodo per posteggiare in pendenza e, quando piove, per non mettere i piedi a terra o per tenere le gambe sotto la copertina opzionale in inverno.

(EXTRA)URBAN Insomma, come il precedente Yourban, anche il nuovo MP3 300 HPE è un ottimo compagno negli spostamenti urbani. E pure in tangenziale si comporta egregiamente, anche se qui, francamente, mi aspettavo maggior protezione da parte del parabrezzaIn autostrada avrebbe invece il fiato un po' corto: i 130 km/h di strumento si raggiungono a fatica e ad alti regimi, circa 8.200 giri/minuto, con consumi dell'ordine di 5,5 l/100 km.

DIVIETO DI ACCESSO Dico "avrebbe", perché l'uso dei tre ruote in autostrada non è ancora previsto dalla legge: si spera che un emendamento al prossimo Codice della Strada chiarisca la situazione. Se non lo si guida sempre a tavoletta, il nuovo Piaggio MP3 300 HPE non è per niente assetato, facendo registrare medie di circa 3,6 l/100 km, ossia 27,5 km/l, durante tutta la prova.

ALLA CASSA Il prezzo, per il nostro Piaggio MP3 300 HPE versione Sport, è di 6.899 euro: disponibile in bianco, grigio o nero, ha di serie la piattaforma multimediale MIA, per collegare lo smartphone allo scooter e guadagnare una sorta di telemetria, così come il navigatore GPS. Per l'HPE base, nero o argento, si spendono 200 euro in meno.

SCHEDA TECNICA

Motore: monocilindrico, 278 cc
Potenza: 26,2 CV a 7.750 giri/minuto
Coppia: 26 Nm a 6.500 giri/minuto
Posti: 2
Altezza sella: 780 mm
Capacità: 1 casco jet, 1 demi-jet
Peso: 225 kg
Prezzo: 6.899 euro

ABBIGLIAMENTO

CASCO TUCANO URBANO EL'TANGE Casco Jet in Policarbonato, il Tucano Urbano El'Tange inizialmente calzava un po' stretto, rendendo faticoso indossare occhiali dalle stanghette spesse durante la guida. È basatato poco, però, perché l'imbottitura prendesse la forma e tornasse a offrire un ottimo comfort: gli alloggiamenti per le orecchie, in particolare, sono molto profondi. Caratterizzato da un peso di 1.350 g, El'Tange ha un'ampia e protettiva visiera che offre ottima visibilità: un comando rotante in corrispondenza della cerniera comanda l'apertura di un visierino parasole, questo sì poco ospitale per gli occhiali. L'interno è ventilato, grazie a due prese d'aria frontali e a una terza presa posteriore per lo sfogo di calore e umidità. La chiusura è micrometrica a sgancio rapido e non mancano predisposizioni per il sistema anti appannamento Pinlock e per gli auricolari Bluetooth.

GIACCA TUCANO URBANO NETWORK 2G A colpo d'occhio non sembrerebbe un giacchino retato estivo, invece lo è ed è molto permeabile all'aria. Basta un pooco di velocità e tutto il calore che si accumula (complice il colore nero) si disperde all'istante. Coulisse a velcro in vita e con bottoni automatici sulle maniche aiutano a ottimizzare la vestibilità, che è piuttosto aderente. Protezioni consistenti riparano spalle e gomiti in caso di caduta e non manca la predisposizione per il paraschiena. Due tasche esterne con chiusura a cerniera e tre tasche interne assicurano la necessaria praticità.

GUANTI TUCANO URBANO MRK SKIN Cosfezionato in vera pelle di capra, il guanto estivo Tucano Urbano Mrk Skin ha il dorso traforato e inserti in rete Aero 3D sulle dita per la ventilazione. Protezioni rigide sulle nocche offrono un buon senso di sicurezza e l'inserto elasticizzato all'interno delle dita consente grande morbidezza e sensibilità alla guida. Il polsino in neoprene garantisce un'ottima vestibilità: la chicca è il materiale tecnico dei polpastrelli che rende questo guanto compatibile con oi display touch screen.

PANTALONI TUCANO ZIPSTER 2G Predisposti per collegarsi alla giacca tramite cerniera lampo (non la Network, però), hanno una doppia coulisse a velcro in vita che li rende molto adattabili. Le quattro tasche, di cui due sulle cosce, sono ampie e ben sfruttabili. Buona la mobilità grazie ai soffietti sulle ginocchia, mentre la protezione è affidata a consistenti cuscinetti preformati sulle ginocchia. Efficace il retato, che risulta più traspirante sugli stinchi che sulle cosce. Un po' ruvido il tessuto sintetico a contatto con la pelle.

SCARPE TCX MOOD GTX Sneaker in pelle pieno fiore scamosciata, disponibili in nero o in marrone, le TCX Mood GTX hanno una membrana in GoreTex che migliora la traspirabilità e rinforzi su punta e malleoli. La calzata è comoda e le protezioni non limitano la mobilità del piede, consentendo un uso a 360°: per capirci, anche se sono nate per le due ruote, con le TCX Mood non avrete alcun problema anche a effettuare il punta-tacco in auto. Belle a vedersi e con un look da scarpa per tutti i giorni, hanno solo un peso leggermente superiore al normale: un ovvio scotto da pagare per la struttura rinforzata.


TAGS: piaggio piaggio mp3 test ride scooter 3 ruote piaggio mp3 300 hpe