Logo MotorBox
Anteprima:

Headbanger Gipsy Soul


Avatar Redazionale , il 03/11/10

12 anni fa - Nuovo modello per la factory italiana

La nuova proposta del costruttore italiano fa un tuffo nel passato. 

CUSTOM TRICOLORE Non va confuso con un customizer, perché Headbanger è un vero e proprio costruttore di moto, con una sua gamma e adesso una sua linea di abbigliamento. Una piccola factory milanese (lo show room è in via Solera Mantegazza in Brera) in grado di offrire un'alternativa alle "solite" Harley e capace in poco tempo di far molto parlare di sé grazie alla qualità costruttiva delle sue moto (che si guidano anche bene come abbiamo potuto provare di persona) e all'ostinazione di voler offrire una moto dura e pura, senza un filo di elettronica ma completamente "street legal" con tanto di omologazione Euro 3.

OLD STYLE La Gipsy Soul è l'ultima proposta che la Headbanger (curioso, l'acronimo HB è molto simile a H-D) ha esposto a Milano all'Eicma. Con lei è come fare un tuffo in un passato, manca solo Peter Fonda al manubrio e il pacchetto è completo. Il motore è un S&S da 1530 cc a carburatore omologato Euro3, con trasmissione primaria a cinghia a vista (la finale è a catena) che piacerà tanto ai nostalgici del motore Shovelhead. C'è addirittura l'avviamento a pedale con tanto di molla a spirale a vista

VEDI ANCHE



SU MISURA. All'anteriore fa capolino la forcella springer, immancabile per un modello come questo che all'anteriore adotta una ruota da 19".  Prezzi? Impossibile dichiararli perché andare da Headbanger a "farsi fare una moto" (il termine è esatto) è come andare dal sarto. Ti fanno tutto su misura..


Pubblicato da Stefano Cordara, 03/11/2010
Gallery
Vedi anche