TEASER Da Ducati arriva un teaser che preannuncia la nuova gamma 2020, che verrà anticipata alla Ducati World Premiere 2020 il 23 ottobre a Misano e presentata poi a EICMA 2019. Ma che cosa c'è sotto al telo dell'annuncio? L'attesa versione di serie della Ducati Streetfighter V4 o qualcos'altro? Abbiamo lavorato un po' con Photoshop per cercare di indovinare ed ecco i risultati. L'ipotesi Streetfighter è la prima che ci è venuta in mente e non sarebbe poi una sorpresa, visto che la sua presenza al salone di Milano è ormai pressoché certa. Guardate però la foto qui sotto...

COINCIDENZA QUASI PERFETTA Un'occhiata alla parte anteriore mostra una coincidenza pressoché perfetta tra l'immagine teaser e la Ducati Streetfighter V4 Prototype che ha corso la Pikes Peak Hillclimb 2019. L'entusiasmo schizza alle stelle, se non che... qualcosa non quadra. Il codone della moto da corsa non coincide con il profilo nascosto dal telo. Fin qui però potrebbe trattarsi dell'assetto adottato per la competizione: rialzare leggermente il posteriore è una regolazione praticata molto spesso per dare maggior carico all'avantreno, rendere la moto più svelta e contrastare più efficacemente l'impennamento senza dover parzializzare la potenza.

È LEI O NON È LEI? Altra differenza che si nota è lo scarico: il cortissimo terminale Akrapovic adottato sulla moto da cronoscalata sembrerebbe essere stato rimpiazzato con due marmitte decisamente più voluminose. Una scelta dettata da esigenze di omologazione? Può darsi, ma anche il puntale, sotto la coppa del motore, a ben guardare, è diverso. A ben guardare, le forme della Ducati Streetfighter V4 Prototype sembrano pressoché definitive, fatto salvo per fanali e specchietti. E uno scarico più compatto di quello che si intravede sotto al telo non sembra impossibile da realizzare nel rispetto delle leggi sull'inquinamento acustico e non. Ecco perché ci è venuta in mente un'altra ipotesi. 

TRASPARENZE RIVELATRICI Il nostro gioco di trasparenze è assai rivelatore se sovrapponiamo la moto sotto al telo a una foto della già nota Ducati Monster 1200. Qui tutto torna, dagli scarichi al sottocoppa, dal codone al profilo del serbatoio e pure il frontale. Se non che, appunto, parlando di una World Premiere ci si aspetterebbe un modello del tutto inedito. Banale depistaggio o dobbiamo ipotizzare che a Borgo Panigale abbiano allestito in gran segreto una Ducati Monster V4? A essere realisti, la teoria del depistaggio sembra più plausibile, ma per ora sognare non costa nulla. Ne sapremo di più molto presto, visto che l'unveiling verrà trasmesso in streaming sul sito Ducati e sui social media della casa. Rimanete sintonizzati!


TAGS: ducati ducati monster ducati streetfighter v4 nuova ducati ducati world premiere 2020