Ducati Streetfighter V2: motore, ciclistica, data di lancio
Novità moto 2022

Ducati Streetfighter V2: svelata la naked media di Borgo Panigale


Avatar di Alessandro Perelli , il 11/11/21

3 settimane fa - Da Borgo Panigale arriva la nuova Streetfighter V2: come è fatta

Ducati presenta la nuova "bruciasemafori" con motore bicilindrico a V, che promette tanto piacere di guida su strada e in pista

Al quarto appuntamento con le novità 2022, Ducati cala il poker mettendo sul banco – insieme allo Streetfighter V4 SP – il nuovo Streetfighter V2, equipaggiato con il bicilindrico superquadro di 955 cc da 153 CV. Andiamo a conoscerlo insieme nei dettagli, ma se vi siete persi la sua presentazione avvenuta nel quarto episodio della web series Ducati World Première, il video lo trovate cliccando qui.

Ducati Streetfighter V2 Ducati Streetfighter V2

DESIGN

Streefighter in scala 1:2 non è il termine più adatto poiché sarebbe riduttivo. Vero è che la super naked V4 da 208 CV è stata usata come riferimento, tuttavia la nuova nata a Borgo Panigale è ben più che una Streetfighter in scala ridotta. Lo stile è inconfondibile con l'avantreno definito dalla firma a V del faro DRL e del proeiettore full LED. Il rosso è la colorazione che si sposa alla perfezione con il telaio e le sovrastrutture che lasciano giustamente in vista l'architettura del bicilindrico a V. Coda sfuggente ''Panigale Style'', forcellone monobraccio – più lungo di 16 mm rispetto a quello della Panigale V2 – scarico completo Akrapovic in titanio (opzionale) che porta la potenza a 157 CV e riduce il peso di 7 kg, chiudono la firma stilistica insieme agli splendidi cerchi da 17'' a 5 razze.

Ducati Streetfighter V2 in pista Ducati Streetfighter V2 in pista

VEDI ANCHE



ERGONOMIA

Sul nuovo Streetfighter V2 cambia anche la posizione di guida, che mette al centro il pilota ed è focalizzata all’utilizzo stradale senza perdere di vista però la pista. Il manubrio in alluminio sostituisce i semimanubri della Panigale V2 e la sella è più larga ed è dotata di una nuova imbottitura che la rende più confortevole, mentre le pedane sono state riposizionate per aumentare il comfort. Secondo Ducati la postura che deriva da queste modifiche consente al pilota un miglior controllo della moto.

MOTORE

La nuova naked media di Ducati eredita il bicilindrico longitudinale di 955 cc. dalla ''cugina'' Panigale, caratterizzato da una V di 90° con distribuzione desmodromica. La potenza è di 153 CV a 10.750 giri/min, per una coppia di 101,4 Nm a 9.000 giri/min. Rispetto alla Panigale V2 lo Streetfighter V2 ha un rapporto finale più corto (15/45 vs 15/43) che garantisce una risposta più energica ai bassi regimi.

ELETTRONICA DERIVATA DALLE SUPERSPORTIVE Dove Ducati ha lavorato di cesello è nel comparto elettronico, che si integra alla perfezione con la meccanica della moto. Lo Streetfighter V2 si può fregiare della piattaforma inerziale a 6 assi, che garantisce la massima sofisticazione dei sistemi di assistenza e sicurezza. Lo Streetfighter V2 è dotato di 3 Riding Mode (Sport, Road, Wet), tutte personalizzabili nel setup. Il pacchetto elettronico comprende ABS Cornering EVO con funzionalità slide by brake, Ducati Traction Control (DTC) EVO 2, Ducati Wheelie Control (DWC) EVO, Ducati Quick Shift up/down (DQS) EVO 2, Engine Brake Control (EBC) EVO. Il dashboard TFT è da 4,3”.

Ducati Streetfighter V2 in monoruota Ducati Streetfighter V2 in monoruota

CICLISTICA

Lo Streetfighter V2 eredita buona parte della ciclistica dalla cugina Panigale V2 con telaio ''Front Frame'' in lega leggera, forcella Showa BPF con steli rovesciati da 43 mm regolabile in compressione, estensione e precarico. Dietro troviamo un forcellone monobraccio con monoammortizzatore Sachs, anch'esso totalmente regolabile. Sui cerchi da 17'' calzano Pirelli Diablo Rosso IV nelle misure di 120/70 all'anteriore e 180/60 al posteriore. Il peso a secco scende fino a quota 178 kg, il che renderebbe la naked italiana decisamente agile e divertente sia su strada che tra i cordoli.

COMPONENTISTICA D'AUTORE Detto della ciclistica, mancano dettagli riguardo l'impianto freni, prelevato direttamente dalla Panigale V2. Alle pinze anteriori a quattro pistoncini griffate Brembo M4.32 con attacco radiale sono accoppiati dei dischi da 320 mm di diametro mentre dietro c'è una pinza flottante con disco singolo da 245 mm.

Ducati Streetfighter V2 Ducati Streetfighter V2

DATA DI LANCIO

Il nuovo Ducati Streetfighter V2 sarà disponibile a partire dal mese di dicembre 2021 nella colorazione Rosso Ducati con cerchi neri, anche se la casa di Borgo Panigale non ha ancora svelato i prezzi. Nel catalogo Ducati Performance sono presenti diversi accessori pensati per esaltare il look e le prestazioni del nuovo Streetfighter V2. Tra questi spiccano le ali aerodinamiche, pensate da Ducati per garantire prestazioni ancora più elevate nell’uso in pista.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 11/11/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox