Special

Ducati 1199 S Streetfighter


Avatar Redazionale , il 19/12/13

7 anni fa - Toglile i vestiti e ecco la naked estrema

A Borgo Panigale per ora si rifiutano di farla, in compenso c’ha pensato qualcun altro in Germania: tolti i vesti alla Panigale, ecco nascere la Ducati 1199 S Streetfighter, la prima naked sulla base della Panigale

IL NO DALL’ALTO Con le recenti dichiarazioni degli stessi grandi capi Ducati (Domenicali & Co.), sembra che il futuro dell’azienda bolognese sia segnato da parole come “leggerezza, comfort e facilità di guida”. Di sicuro, quindi, su almeno due punti la Ducati 1199 S Streetfighter toppa alla grande. Ma dopotutto chi se ne importa, o almeno così devono avere pensato i ragazzi di Motorrad Hertrampf, concessionario tedesco specializzato in marchi italiani (Ducati, Bimota, MV Agusta), oltre a Suzuki. Loro, infatti, l’opera di customizzazione selvaggia avvenuta sulla Panigale che ha prodotto l’alieno che vedete in foto. Chissà che i vertici Ducati, vedendo quanto realizzato, non si mettano una mano sulla coscienza e presentino un’anti-SuperDuke/S1000R/Tuono V4…

VEDI ANCHE


TUTTA NUDA Bisogna ammettere che il risultato ottenuto con la Ducati 1199 S Streetfighter è notevole. Sparite le carene e il cupolino originale, ora ci sono sovrastrutture minimaliste che coprono l’esiguo telaio monoscocca, mentre è rimasto il puntale. Ovviamente, qualunque naked che si rispetti ha il manubrio alto e anche sulla Ducati di Hertrampf non manca all’appello. Belli anche gli specchietti al posto dei bilanceri, come da bava alla bocca è anche lo smisurato uso di carbonio (parafanghi, carter, ecc.). Tutto nuovo è anche il frontale, con un cupolino molto Mad Max style. Infine, quelli di Hertrampf tengono a precisare che il kit sarà disponibile anche per la 899 Panigale.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 19/12/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox