Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 19/03/2020 ore 13:20

CONTO ALLA ROVESCIA L'attesa ormai sta per finire. La nuova BMW R 18, o R 1800 se preferite, è attesa dal grande pubblico il prossimo 3 aprile, data stabilita dalla Casa di Monaco di Baviera per togliere i veli alla maxi cruiser tedesca. Con il suo motore boxer da 1.800 cc, la nuova R18 vuole unire uno stile da vera BMW del passato a tecnologie di prim'ordine e, ovviamente, a prestazioni di tutto rispetto. Il ''muletto'' della versione turistica lo avevamo pizzicato poco tempo fa, prima dell'annuncio della presentazione ufficiale, ma in questi giorni è stata avvistata la versione definitiva della BMW più attesa dell'anno. Dalle foto si vede la strumentazione analogica, con un tachimetro abbinato a un display LCD sul quale visualizzare varie informazioni. Inoltre, la R 18 sarà la prima moto di BMW sfoggiare il nuovo logo della Casa dell'Elica: infatti il simbolo sulla strumentazione è stato nascosto, mentre quello sul serbatoio è stato rimosso. Un altro dettaglio stilistico riguarda il faro posteriore che riprende lo stile introdotto dalla S 1000 RR, con le luci di frenata incorporate negli indicatori di direzione. 

Una foto più dettagliata della strumentazione della BMW R 18 2020

FATE IL VOSTRO GIOCO La nuova BMW sarà declinata in più versioni: la base tecnica è quella che vi abbiamo già raccontato, ma a cambiare sarà principalmente la sezione anteriore. Fino ad ora abbiamo visto un allestimento Touring, una variante più ''sportiva'' con un cupolino più piccolo e, adesso, ecco comprare una versione classica. Con il grande parabrezza in plexiglas e i due fari aggiuntivi posti sullo stesso asse di quello principale - tutti rigorosamente a LED - riprendono molto un layout già visto sulla Heritage Classic di casa Harley-Davidson. D'altronde, anche BMW non farà eccezione: chiunque entra nel segmento delle cruiser deve fare i conti con i modelli della Casa di Miluakee. 

Il posteriore della BMW R 18 2020

COSA SAPPIAMO La R 18 sarà il primo modello BMW a montare uno dei motore boxer più grandi di sempre, nonchè uno dei propulsori più attesi dell'anno. Per ora, quello che si sa, è che il motore a cilindri contrapposti sarà raffreddato aria/olio, disporrà di 4 valvole e due candele per cilindro mentre la distribuzione sarà ad aste e bilancieri. Il motore della nuova R 18 avrà una cilindrata esatta di 1.802 cc, con alesaggio e corsa di 107 x 100 mm mentre il rapporto di compressione sarà di 9,6:1. Il peso complessivo del bicilindrico si attesterà sui 110,8 kg, tuttavia non si sa se il peso indicato sia comprensivo o meno dei 7,1 litri d'olio necessari per la lubrificazione interna. Le prestazioni indicate da BMW durante l'ultimo Technology Day parlano di 91 CV a 4.750 giri/min e una coppia massima di 158 Nm a 3.000 giri/min.


TAGS: moto bmw cruiser foto spia novità 2020 bmw r18 BMW R1800 Classic