UN CUORE, DUE ANIME In BMW, da sempre, sanno come ottimizzare gli investimenti. L’ultimo esempio è il nuovo motore Boxer con fasatura variabile Shift Cam che viene montato da ben cinque diversi modelli. Lo stesso principio verrà applicato al nuovo maxi Boxer: un cuore, da 1.800 cc, due moto con due anime diverse la R18 e la R18 Touring. La conferma della scissione in due modelli ci arriva grazie alle foto spia raccolte da Motociclismo.es che ha pizzicato al confine tra Francia e Italia proprio i due muletti alle prese con gli ultimi test di collaudo.

TEDESCHE D’AMERICA Rispetto ai primi prototipi, ma anche alla stessa R18 Concept mostrata a Villa D’Este, il design è cambiato sensibilmente, meno appariscente dei primi prototipi realizzati dai customizer, meno elegante e vintage di quello Made in BMW. Le dimensioni abbondanti me la fanno proiettare sulle sconfinate Highway USA piuttosto che sui nostri tortuosi passi alpini, ma in quel di Monaco di Baviera sanno bene come mascherare il peso una volta percorsi i primi metri (vi dice niente la R 1250 GS Adventure?).

DIVERSE PER DAVVERO I due modelli, la “base” e la “Touring” (non si hanno ancora certezze sugli effettivi nomi) si differenziano non solo per borse e parabrezza, presenti sulla standard, ma anche per i terminali di scarico. Potrebbero esserci anche differenze nell’ergonomia con la Touring più orientata al comfort, e la base con un’impostazione più dinamica in stile power cruiser. Sono in comune, ovviamente, il motore, le sospensioni con forcella a steli tradizionali di generose dimensioni e gli pneumatici.

APPUNTAMENTO A EICMA Lo stato avanzatissimo di sviluppo e le prenotazioni presso i concessionari d’Oltralpe non lasciano dubbi: la nuova cruiser bavarese sarà presente a  . Attenzione alla possibile sorpresa di una terza versione in stile Bagger come già accaduto per la K 1600 giusto due anni orsono.


TAGS: bmw r18 bmw r18 prezzo bmw r1800 bmw r18 moto bmw motorrad r18 prezzo nuova bmw r18 prezzo