Pubblicato il 25/03/21

PIÙ GRANDI Di certo la BMW R 18 non è propriamente una moto piccola ma la casa bavarese non si è scomposta e ha deciso di esagerare ancor di più. Dai documenti depositati negli USA, infatti, arriverebbe la conferma di due nuovi alfieri, la R18 B – che sta per Bagger – e la R 18 Transcontinental – che avrà anche bauletto e cupolino maxi – con un'indole da vera viaggiatrice.

UNA SMART Proprio la R18 Transcontinental, con una lunghezza di 2.640 mm, se la gioca con la gigante a 2 ruote per eccellenza, la Honda Gold Wing Tour, ma anche con... la Smart 2 posti, a quota 2.700 mm. La lunghezza della R18 B invece, senza il bauletto, scende a quota 2.560 mm, più che sufficienti per battere la Gold Wing in versione bagger, che fa segnare 2.475 mm. Tanto per capirsi, la sorella R18 – qui la prova su strada – e la più accessoriata R18 Classic, sono entrambe più corte, con una lunghezza pari a 2.440 mm.

BMW R 18 B 2022: ecco come sarà la Bagger

SPOSTATI E quanto a larghezza le cose non cambiano. Transcontinental e R18 B occupano 930 mm e 970 mm da manopola a manopola – misure omologate per entrambe, il che suggerisce 2 opzioni per il manubrio – con la Gold Wing che, giusto per fare i soliti paragoni, si ferma a 925 mm. Le leggiadre moto si ingarellano anche sulla bilancia: i nuovi modelli BMW l'R18 B e R18 Transcontinental si attestano a quota 400 e 430 kg in ordine di marcia, il che vuol dire che i 366 kg della Gold Wing e i 385 kg della Gold Wing Tour non son nulla a confronto, mentre la sorellina minore R18 va dai 345 kg della base ai 365 kg della Classic.

BMW R 18 B 2022: la Transcontinental avrà il bauletto, ma anche un cupolino più grande

R 18 DIVERSE Sebbene sul fronte dimensioni si assomiglino con le parenti R18, Transcontinental e l'R18 B hanno in realtà un passo più corto rispetto alla cruiser. I modelli da turismo, insomma, hanno un proprio telaio: la sezione posteriore è più o meno la stessa, ma la parte anteriore è meno estesa in avanti, con l'angolo del cannotto di sterzo che si fa più acuto, tanto che fa il suo ingresso un ammortizzatore di sterzo. La R18 B monta cerchi in lega da 19'' all'anteriore e da 16'' al posteriore, ma i documenti confermerebbero anche soluzioni rispettivamente da 21'' e 18''.

BMW R 18 B 2022: la Bagger da dietro

SEMPRE LUI Nessuna sorpresa – pare – sul fronte del motore. Sempre il solito bicilindrico da 1.802 cc, con 91 CV a 4.750 giri/min, e una coppia di 158 Nm a 3.000 giri/min, per una velocità massima di 180 km/h. I due nuovi modelli dovrebbero arrivare nel 2022 e quindi è logico aspettarsi nel corso dei prossimi mesi la presentazione. Prezzi? Se per la R18 e la R18 Classic si attesta a 22.990 euro e 25.500 euro chiavi in mano, ci si aspetta che il kit aggiuntivo con display TFT, i sistemi stereo integrati e l'opzione del radar con cruise control adattivo visto sulla R 1250 RT 2021 – qui provata dal nostro Giorgio – lo faranno lievitare ben più in alto.

 


TAGS: bmw bmw motorrad bmw r 18 BMW R 18 B BMW R 18 Transcontinental