Pubblicato il 19/01/21

Sin dal suo debutto, BMW ha pensato alla R 18 come la base di partenza perfetta per alcune delle special più affascinanti. Le prime interpretazioni, tra cui quella dell'apprezzatissimo Roland Sands, hanno subito riscosso successo. Adesso, la custom bavarese - costruita a Berlino - è protagonista di un'interpretazione tanto classica quanto azzardata: quella di Kingston Custom, intitolata ''Spirit of Passion''.

BMW R 18 Spirit of Passion, la special di Kingston Custom

Lo stile è un mix tra linee classiche e morbide e un'interpretazione azzardata con una grande carenatura a coprire la ruota anteriore e il muso. Il frontale si arricchisce con una griglia a doppio rene, proprio come la BMW 328 degli anni '30, mentre la ruota posteriore è coperta quasi per intero da un parafango che integra il piccolo faro posteriore. Rimane in bella vista la trasmissione a cardano, così come il forcellone finto rigido, il serbatoio della R 18 tradizionale, il telaio e il big boxer da 1.802 cc. La tecnologia non è in secondo piano: rimane tutta l'elettronica di serie, mentre il faro anteriore a LED si intravede dal buco della grande carena. 

BMW R 18 Spirit of Passion, la special di Kingston Custom

''Prima di realizzarla, ci ho pensto. Le moto che creo trasmettono sempre anima, carattere e fascino. Sono esemplari che richiedoo un'alto tasso di attenzione e cura''. Dirk Oehlerking, il realizzatore di questa special, dice di avere ''un flusso costante di immagini che gli passano davanti agli occhi quanto deve decidere quale stile adottare. Successivamente, faccio uno schizzo con la matita e continuo finchè non mi sento soddisfatto''. Oehlerking non ha dubbi: ''Senza dubbio è il più impressionante di tutta la mia carriera: ringrazio BMW Motorrad per tutta la fiducia che ha riposto in me''. 


TAGS: novita special custom bmw r 18 Spirit of Passion