Trasformazioni

BMW R 1200 GS Rambler by Touratech, il ritorno della HP2 Enduro?


Avatar di Andrea  Rapelli , il 12/01/17

4 anni fa - Touratech: ecco la R 1200 GS Rambler, per l'off-road duro

Touratech: la BMW R 1200 GS Rambler s'ispira all'indimenticata HP2 Enduro, per i veri manici del fuoristrada

TOURATECH E BMW Non è la prima volta che Touratech, celebre azienda di accessori per moto, collabora con BMW. Stavolta, però, il piatto è di quelli prelibati: basta osservare la BMW R 1200 GS Rambler by Touratech per rendersi conto dell'incredibile somiglianza con un'altra GS da fuoristrada pesante, la HP2 Enduro

RAMBLER Presto per dire se la Rambler diventerà una serie speciale BMW a tutti gli effetti ma sognare non costa nulla. E allora, intanto, sappiate che, proprio come sulla HP2, non c'è il Telelever, sostituito da una più consona forcella a steli rovesciati pluriregolabile con escursione da 230 mm. Per installarla, tuttavia, i tecnici Touratech non hanno potuto usare il telaio della GS 1200 ma hanno - giocoforza - optato per quello della BMW R 1200 R, già dotato di cannotto di sterzo. 

VEDI ANCHE



RAGGI E TASSELLI Se il bicilindrico boxer è quello della R 1200 GS Adventure di serie, capace di 125 cavalli, il mono si allunga nella corsa fino a 200 mm, mentre sulla ruota anteriore da 21" (nuovi i cerchi a raggi, by Excel, calzati da Metzeler Karoo) c'è un solo disco freno da 300 mm, ABS incluso. A rallentare la ruota posteriore pensa invece un disco da 276 mm di diametro.

WEIGHT WATCHERS Diverse modifiche alle sovrastrutture - cupolino smilzo, faro della BMW G450X, serbatoio sottosella da 18 litri, batteria agli ioni di litio e scarico Akrapovic - hanno fatto scendere il peso, francobollato a 199 kg in ordine di marcia con il pieno. Bella non è di certo, questa Rambler, ma in fuoristrada, come si vede dal video, sa il fatto suo. Basta saperci fare...


Pubblicato da Andrea Rapelli, 12/01/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox