Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 19/03/2020 ore 15:00

CRESCITA SU OGNI FRONTE A pochi giorni dalla notizia della chiusura temporanea della linea produttiva di Borgo Panigale per il Coronavirus, il consiglio d’amministrazione di Ducati- composto da Claudio Domenicali, Silvano Fini, Andrea Forni, Francesco Milicia, Federico Sabbioni, Oliver Stein e Luigi Torlai – ha approvato e chiuso il bilancio relativo all’anno fiscale 2019. I dati mostrano una crescita su tutti i fronti della Casa motociclistica bolognese che conta su 1.665 dipendenti e 720 concessionari dislocati in 90 paesi del mondo

La sede di Ducati a Borgo Panigale, a Bologna

ANNATA RECORD Sono 53.183 le moto vendute e consegnate nel 2019 (+ 179 unità rispetto al 2018) in tutto il mondo, confermando un incremento dell’1,4% nel segmento di moto superiore a 500 cc. Il fatturato del 2019 è di 716 milioni di euro (699 milioni nel 2018), un risultato operativo di 52 milioni di euro (49 milioni nel 2018) e un margine operativo del 7,2% (7% nel 2018). Rilevante il dato di 13.500 euro di fatturato per ciascuna moto venduta, il più alto mai registrato nella storia di Ducati che consolida la propria posizione nel segmento Premium del mercato motociclistico. Gran parte del merito va dato alla Panigale V4, la regina delle supersportive in termini di vendite, e alla famiglia delle Multistrada, ampliata con l’arrivo della nuova 1260 Enduro e della 950 S.


TAGS: ducati vendite ducati multistrada 1260 ducati panigale V4 2020 bilancio 2019