Benelli, la Leoncino 800 contro le grandi, TRK 800 presto in arrivo
Intervista

Leoncino 800 pronte a sfidare le big, la TRK 800? Arriverà se...


Avatar di Danilo Chissalé , il 26/06/22

1 mese fa - Gianni Monini, Head of Sales di Benelli, sulla Leoncino 800 e TRK

Abbiamo intervistato Gianni Monini, Head of Sales di Benelli, facendogli domande sulla Leoncino 800 e... sulla TRK 800

In occasione della prova riservata alla stampa della nuova Benelli Leoncino 800, abbiamo avuto l’occasione di fare due “chiacchiere” con Gianni Monini, head of sales di Benelli Italia, chiedendogli cosa si aspetta dalle nuove bicilindriche da 800 – riuscendo a rubargli anche qualche dettaglio sulla TRK 800 – e di spiegarci alcune scelte, come la rinuncia a componentistica di pregio e cosa ha portato a questa soluzione, tra crisi dei componenti e prezzi dei container alle stelle.

Benelli, Gianni Monini è il direttore vendite Benelli, Gianni Monini è il direttore vendite

Gianni, con le sue 500 Benelli ha conquistato un’ampia fetta di mercato, addirittura diventando prima in classifica tra le immatricolazioni con la best seller TRK 502, cosa ci dobbiamo aspettare dalle neo arrivate Leoncino 800?

Bella domanda! Il nostro salto nella cilindrata superiore era quasi doveroso, sia per immagine sia come strategia di mercato. Questo segmento è quello che meglio si presta alla nostra immagine, come top di gamma, anche se in futuro arriveranno anche moto 1.000- 1.200 cc ma non nell’immediato. Per noi la Leoncino 800 è un po’ una scommessa, guardando le classifiche di vendita le prime 7-8 moto sono tutte enduro stradali, ma ha una sua identità precisa. I primi segnali sono incoraggianti, le moto esposte nei concessionari hanno fatto breccia tra gli appassionati e nelle prime settimane di commercializzazione i risultati sono ottimi.

Anche la Leoncino 800 arriverà in due versioni (standard e Trail), quale delle due sarà la preferita dagli italiani?

In casa abbiamo due esempi, quello della TRK, dove la versione X ha una preponderanza del 75% sulla versione stradale, e quello della Leoncino 500, dove la situazione è sostanzialmente in equilibrio. Tra le Leoncino 800 però, a differenza delle altre, c’è una differenza di 500 euro sul prezzo di listino, che su moto di questa fascia non fanno una differenza sostanziale ma è un valore che può influenzare.

Benelli Leoncino 800 Trail Benelli Leoncino 800 Trail

VEDI ANCHE



Il cambio di categoria di “peso”, per fare un paragone pugilistico, propone nuovi avversari e nuove sfide, anche con marchi premium presenti nel segmento da tempo. Come le affronterà Benelli? Il prezzo sarà ancora l’arma principale?

Sì, cambiano gli avversari. In questo segmento ci sono marchi storici che presidiano il mercato con i loro modelli da tanto tempo, come Ducati con la Scrambler e Yamaha con la XSR 700, ma anche qualche altra new entry come CFMOTO 700CL-X Heritage (qui il link alla prova). In questo segmento non si fanno grandi numeri, per ben figurare dovremo essere in grado di rosicchiare motociclisti che guidano altre tipologie di moto o chi vuole ritornare in sella. Per farlo punteremo sull’ottimo rapporto qualità/prezzo, sul design 100% italiano, sulla presenza scenica “importante” e ovviamente sul marchio. Siamo riusciti a fidelizzare la nostra clientela, tanti possessori del 500 non vedono l’ora di passare all’800.

In origine per Leoncino 800 e Leoncino 800 Trail era prevista una componentistica più pregiata per sospensioni e freni, a cosa è dovuto questo passo indietro?

Ci sono tre motivi alla base di questa scelta. Il primo è il timing, la crisi della componentistica e dei materiali è notizia ormai tristemente nota. Per avere la moto con sospensioni Marzocchi e freni Brembo avremmo dovuto tardare ulteriormente (la moto era stata già presentata in versione Concept prossimo alla produzione già a EICMA 2019 ndr) perdendo probabilmente la stagione. E anzi, così facendo siamo già arrivati tardi sul mercato rispetto a quanto ci auspicavamo. Il secondo è il rapporto qualità/prezzo, in questo segmento la componentistica ha un peso maggiore rispetto a quello delle piccole cilindrate, ma non si tratta di una differenza di 200-300 euro per il cliente. Se avessimo commercializzato la moto come è stata esposta ad EICMA avrebbe avuto un prezzo di listino di migliaia di euro superiore a quello attuale. Per finire, siamo convinti che, senza nulla togliere ai marchi che avevamo scelto, siamo soddisfatti di come si comporta la componentistica che abbiamo montato sulle nostre Leoncino 800. In altri mercati la moto arriverà come vista ad EICMA, in futuro valuteremo per il mercato italiano.

La nuova Benelli TRK 800 La nuova Benelli TRK 800

Domanda off topic ma la curiosità è tanta, la Benelli TRK 800 quando arriverà sul mercato?

Stiamo valutando, se riuscirà ad arrivare un numero sufficiente di moto entro il termine da noi previsto la vedremo presto, magari entro l’anno, ma è ancora presto per dare conferme.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 26/06/2022
Tags
Gallery
Listino Benelli Leoncino 800
Allestimento CV / Kw Prezzo
Leoncino 800 - / - 7.490 €
Leoncino 800 Trail - / - 7.990 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Benelli Leoncino 800 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Benelli Leoncino 800
Vedi anche
Logo MotorBox