CI TROVI TUTTO! Lo strano mondo di Internet… ci puoi trovare di tutto, dalle news più disparate alle case per le vacanze e, perché no, anche due ex moto del British Super bike in vendita su Ebay con cui affrontare l’imminente stagione dei track day. Sulla piattaforma di e-commerce più famosa del web è infatti apparso l’annuncio di un privato che ha messo in vendita due GSX-R 750 XR0-9 Factory, appartenute a Chris Walker e John Crawford quando difendevano i colori del Team Suzuki Crescent.

OTTIMO STATO Le moto in questione, stando a quanto afferma il venditore, sono tenute in ottimo stato e non necessiterebbero di alcun tipo di manutenzione prima di essere utilizzate. Inoltre sono state ritenute autentiche dal proprietario del team Crescent Racing Paul Denning e dal Team Suzuki Classic, specializzato nel restauro e nell’autenticazione di moto Suzuki che hanno un passato nel mondo delle competizioni.

Le moto di Walker e Crawford sulla griglia di partenza

COME ALLORA Le due Gixxer da competizione sono state protagoniste nella stagione ’00 del Campionato BSB. La moto numero 2, appartenuta a Walker, ha conteso la vittoria finale a Neil Hodgson e alla sua Ducati 916 in una spettacolare battaglia, ritenuta dagli appassionati tra le più avvincenti di sempre, con la sola rottura di una valvola a precludere la vittoria del titolo al portacolori Suzuki. La moto di Crowford, che ha fatto da scudiero a Walker, è altrettanto blasonata con addirittura delle apparizioni come wild card nel Mondiale SBK dell’epoca. Entrambe le moto hanno subito pochissime modifiche da allora: la numero2 è stata resa ancora più autentica ripristinando la strumentazione digitale, mentre la 11 adotta ora un’elettronica più evoluta marchiata Yoshimura, ma è comunque disponibile anche quella originale.

ALL INCLUSIVE Per mettersi nel box questi due pezzi di storia delle derivate di serie bisogna avere un porcellino bello in carne, servono infatti 118.500 sterline che al cambio equivalgono 139.563,42 euro. Certo, non si può dire che il prezzo sia contenuto, ma fanno parte dell’offerta (oltre alle due moto) anche le divise dell’epoca del team, l’arredo del box, i manuali d’officina, alcuni appunti presi dai meccanici, tutta la documentazione delle gare a cui hanno preso parte le due moto e, ovviamente, i documenti. Non saranno le ultime Ducati Panigale V4 2020 o BMW S 1000 RR , ma son sicuro che queste due “bestiacce” d’inizio millennio strapperebbero ancora qualche sorriso a 32 denti se guidate a dovere.


TAGS: suzuki gsx-r 750 suzuki gsx-r suzukigsx-r pronto pista suzuki gsx-r cup suzuki gsxr team crescent