Pubblicato il 15/07/21

L'Aprilia RS 660 punta in alto. E non lo fa solo nel nostro paese, dove sicuramente ha raccolto pareri molto positivi, ma anche oltreoceano. Sto parlando del campionato MotoAmerica, l'equivalente del nostro CIV – il Campionato Italiano Velocità – dove si sta mettendo in mostra nella classe Twins Cup, quella riservata a moto con motore 4 tempi da 600 a 800 cc, naturalmente 2 cilindri. Nella tappa di Laguna Seca, quella del celebre Cavatappi – dove han corso anche le gigantesche Harley-Davidson e Indian e la Super Hooligan  ha fatto faville.

3 SU 3 A Monterey, in California, le Aprilia RS 660 non hanno lasciato scampo alle avversarie. Il podio è stato tutto della nuova sportiva di Noale, con 3 moto nei primi 3 posti e 5 moto nelle prime 7 posizioni. Insomma, il progetto della Casa veneta si conferma vincente, casomai ce ne fosse il bisogno. La vittoria è andata a Kaleb De Keyrel, seguito da Anthony Mazziotto a +0.217 e Jody Barry a +1.071.

Il podio tutto Aprilia a Laguna Seca

IL CAMPIONATO Attenzione però, perché sebbene nella classifica di campionato De Keyrel sia in testa con 138 punti, gli inseguitori non sono poi così lontani: si tratta di Jackson Blackmon, su Yamaha, con 123 punti, e Teagg Hobbs, su Suzuki, con 98 punti. Portare a casa il titolo ed entrare nella storia richiede sangue freddo e buoni piazzamenti. Restate collegati, il prossimo appuntamento è per il 1 agosto a Brainerd, in Minnesota.


TAGS: aprilia campionato motoamerica aprilia rs 660 Motoamerica Twins Cup