Pubblicato il 07/06/21

L'Aprilia RS 660 rappresenta la sportiva che non c'era. Una moto più facile, che richiede un impegno notevolmente inferiore rispetto alle supersportiva da 1.000 e oltre cc – qui la prova di Danilo della RSV4 1100 in pista a Misano – e quindi alla portata di tutti. Ma anche la RS 660 – qui il nostro test – tira fuori le unghie e, dopo la nascita del Trofeo Aprilia Racing RS 660, arriva la RS 660 in versione Trofeo per il grande pubblico. Scopriamo in cosa è differente dalla standard e quanto costa.

SPOGLIATA DI TUTTO La RS 660 Trofeo è realizzata direttamente dal reparto corse Aprilia Racing per gli appassionati che intendono usarla in circuito, che si tratti di prove libere o di gare. Trattandosi di una versione dedicata alle corse sono stati modificati l'impianto elettrico, semplificato con l'eliminazione di blocchetto chiave e ABS, ma anche quello frenante, ora dotato di tubazioni indipendenti. La centralina ABS rimane comunque alloggiata sulla moto e connessa, per sfruttare le strategie del sistema elettronico integrato.

Aprilia RS 660 Trofeo 2021

PIÙ POTENZA, MENO PESO La centralina ECU, riprogrammata in versione Race con mappature sviluppate da Aprilia Racing e dedicate all'uso esclusivo in pista, si accorda agli scarichi racing SC Project, mentre il cruscotto TFT a colori è riprogrammato e integrato da una pulsantiera sinistra dedicata. Gli interventi al motore hanno portato la potenza a quota 105 CV, valore record per un bicilindrico fronte marcia, mentre il peso a secco scende a ben 153 kg. Sono eliminati il sistema di aria secondaria ed il termostato, mentre ci sono protezioni in alluminio per coperchio frizione e generatore e un filtro aria specifico Sprint Filter.

Aprilia RS 660 Trofeo 2021: non solo per le corse, ma in vendita al pubblico

ASSETTO RACING Anche le sospensioni sono modificate e contano su una forcella con cartuccia interna Misano by Andreani con regolazione del freno idraulico in compressione, estensione e precarico, come l'ammortizzatore posteriore Ohlins AP948, dotato di regolazione idraulica del precarico molla e dei freni di compressione ed estensione. Gli pneumatici sono i performanti Pirelli Supercorsa V3 SC1. Anche la posizione di guida è regolabile, ora ribassata, grazie alla piastra di sterzo superiore racing con semi manubri regolabili. Anche le pedane sono regolabili e scomponibili, per la ricerca dell'ergonomia ottimale di ogni pilota. La carenatura è in fibra di vetro.

Aprilia RS 660 Trofeo 2021: via il superfluo, ma arriva un blocchetto racing

IL PREZZO A fianco di Aprilia Racing e del progetto RS 660 Trofeo ci sono partner prestigiosi come Castrol, Zanasi Group, Cruciata, Jetprime, Spider e Bike Lift. Tutti i dettagli sono disponibili qui, sul sito factoryworks.aprilia.com, attraverso il quale si può contattare direttamente Aprilia Racing per ordinare la nuova RS 660 Trofeo. La moto, il cui prezzo è di 14.700 euro + IVA – vale a dire 17.950 euro – potrà poi essere spedita al cliente o ritirata direttamente al reparto corse Aprilia.


TAGS: aprilia track days aprilia rs 660 Aprilia RS 660 Trofeo prove libere in pista moto