Logo MotorBox
Anticipazioni

Nuovi modelli Fiat, interni "ovali". Già dal SUV elettrico 600? Video


Avatar di Lorenzo Centenari , il 22/05/23

10 mesi fa - Plancia e volante ispirati alla pista del Lingotto. Battistrada Panda EV?

Nuove Fiat (da 2024), in video le bozze degli interni di Panda EV?
Plancia e volante ispirati alla pista del Lingotto. Arriveranno nel 2024 e nuova Fiat 600 è quasi pronta. Battistrada sarà Panda EV?

La forma allungata dell'iconico circuito ovale, la leggerezza materica della sua rampa elicoidale, le ampie vetrate. Fiat festeggia i 100 anni dello storico stabilimento torinese del Lingotto, e sarà proprio dal Lingotto e dai suoi simboli, che i futuri modelli del brand riceveranno ispirazione per lo stile esterno e interno. Per il nuovo corso di design, a fare da apripista (un termine che capita a fagiolo) sarà nuova Fiat 600, o qualunque sia il nome del nuovo SUV compatto elettrico? Probabilmente, no. Nuova 600 è già bell'e che pronta, o quasi. Ma andiamo con ordine.

Il Lingotto compie 100 anni: la storica pista ovale sul tetto Il Lingotto compie 100 anni: la storica pista ovale sul tetto

LINGOTTO D'ORO I primi bozzetti dell'abitacolo e di alcuni dettagli esterni delle Fiat che inizieranno a popolare il mercato a partire dal 2024 compaiono in un video, intitolato  “Shaping the Future”, nel quale il CEO Fiat Olivier Francois dialoga con Ginevra Elkann, presidente della Pinacoteca Agnelli. Passeggiando tra i locali del Lingotto, Francois e Ginevra Elkann parlano dell'importanza che riveste la struttura, inaugurata il 22 maggio 1923, già completa della pista di prova sul tetto e della rampa elicoidale che conduce a terra. L'edificio venne poi riconfigurato negli anni '80 con negozi, uffici, hotel e la Pinacoteca Agnelli, recentemente ristrutturata insieme al nuovo giardino pensile ''La Pista 500''. 

OVALIZZAZIONE Il video è dunque l'occasione, per Francois, per anticipare alcuni dettagli delle vetture che si susseguiranno dal prossimo anno in avanti. Come si evince dai rendering, gli interni delle Fiat del domani incorporano molti elementi di forma ovale tra cui il cruscotto (con display centrale incernierato a sbalzo), il volante (con quadro strumenti digitale integrato), inoltre quello che sembra un vassoio scorrevole e retrattile sul lato del passeggero anteriore (vedi cover).

Nuove Fiat, interni ''ovalizzati'' Nuove Fiat, interni ''ovalizzati''

VEDI ANCHE



A SDRAIO Dal canto loro, i sedili sembrano appartenere più a uno studio di concept, che non a un modello di produzione: uno schienale a rete, una base di apoggio dall'aspetto in marmo, un poggiatesta cilindrico che funga anche da altoparlante. Più semplice la panca posteriore: una specie di sdraio da spiaggia per due. I motivi sul pavimento e i componenti multicolori suggeriscono infine come le nuove Fiat potrebbe fare un uso maggiore di materiali ecosostenibili.

Fari LED ''a vetrata'' Fari LED ''a vetrata''

FACCIA DA PIXEL L'unico rendering degli esterni raffigura una fascia anteriore con set di fari a LED in stile pixel, che ricordano le luminose vetrature della fabbrica. Quanto alla forma del veicolo che ospita simile soluzione: niente a che vedere, presumiamo, con qualcosa destinato al prodotto di serie, forme troppo futuristiche, anche per una show car.

Nuova Fiat 600, il reveal a luglio? Nuova Fiat 600, il reveal a luglio?

OVAL PANDA? Nel finale, Francois accennato anche al ritorno del vecchio logo Fiat a quattro strisce, anche se non è dato sapere se il badge prenderà il posto dello stemma odierno, oppure se sarà utilizzato in parallelo, per eventuali campagne promozionali. Né conosciamo l'identità del primo modello Fiat ''Lingotto style''. Escluderemmo, come detto, nuova Fiat 600, il cui reveal potrebbe essere calendarizzato già per i prossimi mesi (una data a caso: 4 luglio 2023?). Prima Fiat ad adottare il nuovo linguaggio stilistico potrebbe essere Panda nuova generazione, la cui gestazione è ancora in pieno svolgimento. Vicende intriganti all'orizzonte.

Nuova Fiat Panda, un rendering creato dall'AI Nuova Fiat Panda, un rendering creato dall'AI


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 22/05/2023
Tags
Gallery
Vedi anche