Pubblicato il 23/04/21

SANDERO II - IL RISCATTO Non è trascorsa che una settimana o poco più, da quando la brutta pagella consegnatale su filigrana dall'incorruttibile Euro NCAP (solo due stelle di valutazione a causa dell'assenza di sistemi per la sicurezza attiva, vedi il nostro precedente articolo) ne aveva un po' ingrigito il tono dell'umore. A Dacia Sandero, in particolare proprio alla variante simil-SUV Sandero Stepway, il destino ha riservato tuttavia una chance di riscatto immediato. Benché non proprio un esamino da svolgere in souplesse, anzi uno di quelli che regolarmente miete vittime (vero RAV4?). Dacia Sandero Stepway faccia a faccia con il test dell'alce. Come va a finire? Clicca Play qui sotto e scoprilo, il verdetto potrebbe stupirti... Ah, nel frattempo al test si è offerta volontaria anche Dacia Spring: qui il risultato.

ANIMALISTA A sottoporre Sandero Stepway di nuova generazione (qui la nostra più recente prova) al temutissimo test di evitamento dell'ostacolo improvviso è il magazine iberico km77.com. Ebbene, come si evince dalla video sintesi qui sopra, di fronte a un grande cervide virtuale proveniente dalla macchia e che attraversa senza avviso, fuori dalle striscie e con la testa tra le nuvole, il mini crossover franco rumeno se la cava in modo molto, molto dignitoso. Questo nonostante la più morbida configurazione delle sospensioni, oltre al baricentro più elevato, nei confronti di Sandero Streetway, cioè Sandero standard. Il rapportino cita “reazioni adeguate e simili ad altri SUV subcompatti, misurati a velocità simili''.

TEST ANATOMY A 74 km/h l'alce immaginario viene circumnavigato senza eccessivamente scomporsi, col driver che dal canto suo sostiene di non sentirsi affatto insicuro. Le performance di Sandero iniziano a vacillare soltanto ripetendo il test rispettivamente a 77 km/h80 km/h, col telaio a trazione anteriore che a quell'andatura manifesta una netta tendenza al sottosterzo. Performance che non impediscono in ogni caso al team di km77.com di formulare un verdetto positivo: ''Per Sandero Stepway, reazioni prevedibili e sicure in tutti i tentativi''. Un netto miglioramento rispetto alla precedente generazione si tocca con mano, infine, anche alla prova dello slalom tra i birilli. Ok, lo sterzo non è esattamente affilato. Ok, il rollio è percepibile. Ma tutto sommato, l'ESC non interferisce troppo con gli input del guidatore e il test viene considerato valido. Il riscatto è servito.


TAGS: dacia sandero stepway dacia test dell'alce auto low cost