Pubblicato il 20/01/2021 ore 20:30

JOLLY GIAPPONESE Pupillo di Tommi Makinen, che lo ha fatto correre nel suo team fin dal 2016, Takamoto Katsuta rappresenta la grande scommessa della Toyota, desiderosa di riportare un pilota giapponese nel WRC anche per avere un maggior ritorno d'immagine nella propria patria.

LA CARRIERA Katsuta ha iniziato a correre in pista e solo dal 2014 ha cominciato a prendere confidenza nei rally. Nel 2015 entra a far parte di Toyota Gazoo Racing Challenge, il programma per giovani piloti dove incontra il suo mentore Makinen. L'esordio nel Mondiale Rally è però al volante di una Ford Fiesta R5, con la quale partecipa ad alcune gare del WRC2, a partire dal Rally Finlandia del 2016, sua unica presenza in quell'anno. Dal 2017 le sue partecipazioni aumentano e con esse arrivano i primi risultati: un podio in Italia nel 2017, una vittoria in Svezia nel 2018 e una in Cile lo scorso anno. Nel 2019 esordisce anche nel WRC, ottenendo un più che positivo decimo posto nel Rally Germania. La stagione 2020 lo vede conquistare due piazzamenti nella top10 nei primi due rally della stagione, mentre dopo la lunga pausa legata alla pandemia di Covid-19 partecipa a tre appuntamenti, collezionando però 2 ritiri e il 20° posto a Monza.

TAKAMOTO KATSUTA, LA SCHEDA

Nazionalità Giapponese
Data di nascita 17/03/1993
Età 26
Luogo di nascita Nagoya (JPN)
Esordio Rally Finland - 2016
Navigatore Dan Barritt
Mondiali 0
Vittorie 0
Podi 0
Speciali vinte 1
Punti totali 30

TAGS: toyota wrc Stagione WRC 2020 Katsuta