Autore:
Andrea Minerva

UN OTTIMO PODIO Il Rally di Finlandia ha sancito il ritorno sul podio del Citroen Total World Rally Team nel Campionato Mondiale Wrc. Il merito è in buona parte da ascrivere alla prestazione fornita da un rinato Esapekka Lappi. Il pilota finlandese mancava dalle prime posizioni della classifica addirittura dal Rally di Svezia, quando conquistò il secondo posto assoluto. In Finlandia, Lappi ha ripetuto lo stesso identico risultato dopo una gara disputata costantemente nelle posizioni alte della classifica, con un passo davvero eccellente fin dalle prime prove speciali. Non è azzardato affermare che questo risultato è arrivato davvero al momento giusto per il buon Esapekka che aveva assoluta necessità di raddrizzare una stagione dalla piega piuttosto negativa, soprattutto in vista di un possibile rinnovo contrattuale con Citroen Racing. Nel Rally di Finlandia non tutto è però filato liscio. Le difficoltà maggiori le ha infatti incontrate il sei volte campione del mondo Sébastien Ogier, che ha concluso la gara al 5° posto assoluto, vedendo momentaneamente allontanarsi la vetta della classifica di campionato. Il pilota francese non è stato neppure troppo fortunato, nella notte di venerdì, tra la prima e la seconda tappa, è stato infatti colto da un malanno allo stomaco che gli ha impedito di dormire; Ogier ha comunque reagito da grande campione qual è evitando di commettere errori e mantenendo un buon ritmo di gara nonostante fosse molto debilitato dal punto di vista fisico.

IL RITMO DI LAPPI Il pilota finlandese ha costruito il secondo posto finale sin dalle prime prove speciali. I suoi migliori risultati sono stati il secondo posto nelle prove 2, 7, 8, 9, 12 e 14, sempre con distacchi minimi, spesso conteggiati in decimi di secondo, dal pilota che lo precedeva. Una sequenza davvero considerevole che Lappi è poi riuscito ulteriormente a migliorare nel finale di gara andando a vincere le prove 16 e 18. Per quanto riguarda Ogier, il passo di gara è andato via via migliorando fino a far segnare il terzo tempo a partire dalle prove 10 e 11, ma i distacchi erano ormai ben delineati e per il campione francese non è stato possibile recuperare ulteriori posizioni se non andare poi a guadagnare qualche punto nella Power Stage che come sempre ha chiuso il weekend di gara. Le ultime vittorie di Ogier risalgono all’inizio della stagione, al “Montecarlo” e in Messico, e la necessità di tornare presto al successo si fa sempre più impellente.

EVOLUZIONE TECNICA In occasione del Rally di Finlandia, Citroen Racing ha fatto esordire in gara un nuovo assale anteriore per la Citroen C3 Wrc Plus. Le nuove geometrie dell’avantreno hanno consentito ai tecnici e ai piloti del Citroen Total World Rally Team di avere maggiori opzioni nella gestione del set-up, una situazione che ha consentito in particolare ad Esapekka Lappi di tornare su livelli agonistici più consoni al proprio talento. Al termine della gara anche Sébastien Ogier si è detto soddisfatto del lavoro svolto da Citroen Racing, pur sottolineando che per puntare al titolo iridato servirà probabilmente qualcosa di più, forse anche in termini di velocità. Il Campionato Mondiale Wrc propone ora una serie di gare davvero interessanti, a partire dal Rally di Germania che si disputerà dal 22 al 25 agosto e che sarà poi seguito dagli appuntamenti in Turchia, Galles, Catalogna e Australia; si tratta di sfide fondamentali per il Citroen Total World Rally Team per tornare ad assaggiare il sapore della vittoria.

CLASSIFICA CAMPIONATO MONDIALE WRC (dopo Rally di Finlandia)

  1. TANAK   180
  2. OGIER    158
  3. NEUVILLE  155
  4. EVANS         78
  5. MIKKELSEN  71
  6. SUNINEN     66
  7. MEEKE         60
  8. LAPPI           58

TAGS: Sebastien Ogier Citroen racing citroen c3 wrc plus citroen racing wrc esapekka lappi wrc 2019 wrc 2019 rally di finlandia