Autore:
Simone Dellisanti

TAPPA 3 Nella Tappa 3 di ieri, da Pisco a San Juan de Marcona, le Peugeot 3008DKR Maxi sono arrivate in gruppo alla fine della lunga giornata. Gli equipaggi della Casa del Leone hanno fatto da apripista di una tappa lunga 295 km e molto sabbiosa, davvero molto difficile anche in termini di navigazione.

PETERHANSEL (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°300)  2° della tappa / 1° della classifica generale. “Un’altra bella speciale tipica dei rally-raid oggi, con grandi dune e un po’ di fesh-fesh a tratti (una temibile sabbia del deserto finissima, appiccicosa e molto volatile che mette in difficoltà le auto e soprattutto le moto, ndr). La navigazione era più facile di ieri, ma solo perché abbiamo potuto sfruttare le tracce dei motociclisti. Abbiamo cercato di guidare senza fare errori. E’ un buon inizio del rally. La 3008DKR Maxi funziona benissimo.”

SAINZ (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°303) 3° della tappa / 6° della classifica generale. “Abbiamo perso un po’ di tempo al passaggio di una grande duna, che ci ha costretto a ritornare sulle nostre tracce per riprendere velocità. La convalida di un waypoint ci è costata anche qualche secondo. Nonostante questi due errori, la giornata è andata bene. E’ solo l’inizio della Dakar. Cercheremo di continuare con questo ritmo.”

DESPRES (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°308) 4° della tappa / 2° della classifica generale. “Ci siamo fatti sorprendere sin dall’inizio da una duna rotta. Poi abbiamo continuato a ritmo ridotto per non farci prendere da inutili spaventi. Stéphane e Jean-Paul ci hanno superato in una pendenza, ma poi noi siamo riusciti a seguirli per ottenere un buon risultato. Le tappe in Perù sono piene di insidie. Dobbiamo rimanere vigili in ogni momento.”

LOEB (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°306) 5° della tappa; 4° della classifica generale provvisoria. “Stamattina abbiamo fatto qualche errore nella prima speciale, cosa che ci è servita da lezione per il resto della giornata. Il nostro ritmo era buono nella seconda parte. Non abbiamo voluto correre dei grossi rischi in questa tappa piena di insidie."


TAGS: peugeot 3008 peugeot 3008 dkr dakar 2018