Autore:
Simone Dellisanti

PRONTO ALLA SFIDA AMERICANA Fernando Alonso, ancor prima di partire al “green, green, green” della 500 Miglia di Indianapolis, ha già scritto la storia del motorsport americano. Il campione spagnolo, al termine dei quattro giri di qualificazione, ha conquistato la quinta posizione assoluta, un risultato straordinario per un “Rookie” alla sua prima esperienza sulle Formula Indy.

TOP 9 Già dalle prime libere della 500 Miglia, Alonso è riuscito a sorprendere tutti, anche i propri meccanici, per le ottime prestazioni messe in pista nelle FP e in qualifica. Con il pilota spagnolo che ha confermato quanto di buono fatto nelle settimane di lavoro che hanno anticipato questo weekend di gara, entrando nella Top 9 dei piloti Indy e della Q1.

GESTIONE DELLA GARA Ora Fernando dovrà essere capace di centellinare e gestire la sua velocità, oltre che la performance della sua Andretti – McLaren Honda, per tutti i 200 giri previsti. Ben tre ore di corsa in cui l'ex pilota Ferrari dovrà riuscire a dare il meglio di sé tra sorpassi, pit stop e un totale di 800 curve da percorrere. La pista americana continuerà a cambiare durante la gara, come ha spiegato lo stesso Alonso al termine della qualifica: “In questo tracciato non ho mai avuto la sensazione di fare due giri uguali. Le condizioni della pista cambiano giro dopo giro. In ogni curva c'è una sfida diversa da affrontare. Durante tutti i giri, la mia concentrazione deve sempre essere massima”.

GLI ORARI TV Per seguire l'avventura americana di Alonso nella 500 Miglia di Indianapolis, l'appuntamento è per domenica 28 maggio alle 18:00 (ora italiana). La gara potrà essere seguita su Sky Sport 2 HD oppure direttamente dal sito ufficiale Indycar


TAGS: alonso mclaren honda fernando alonso 500 miglia 500 Miglia di Indianapolis andretti autosport indycar Indy 500 Formula Indy orari formula indy 500 indianapolis