Autore:
Marco Congiu
QUINTO POSTO Fernando Alonso è alla 500 Miglia di Indianapolis per provare a scrivere la storia. Il pilota McLaren-Honda, nela nottata di sabato - ora italiana - è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista accedendo alla Fast 9, i nove piloti più veloci tra i quali sarebbe emerso il Poleman della Indy 500 2017. Domenica, il due volte campione del mondo di Formula 1, è riuscito a conquistare il quinti posto assoluto. Vada come vada, Fernando Alonso sta dimostrando di essere uno dei piloti più forti del mondo.
 
INDY 500: I RISULTATI DELLE QUALIFICHE Non si solo Fernando Alonso vive il pubblico della 500 Miglia di Indianapolis. Se è vero che l'asturiano ha calamitato grande interesse attorno a sé, è altrettanto vero che bisogna necessariamente concentrarsi su chi ha fatto delle ruote scoperte a stelle e strisce la propria professione. E alora giusto ricorare che domenica scatterà in prima posizione Scott Dixon su Dallara-Honda, seguito da Ed Carpenter e da Alexander Rossi, l'ex pilota di Formula 1 che nel 2016 si aggiudicò la 500 Miglia da esordiente, "rookie" come vengono chiamati negli USA. Quarto un'altra vecchia conoscenza del circus di F1, Takuma Sato, mentre completano i primi dieci J.R. Hildebrand, Tony Kanaan, Marco Andretti, Will Power e Ryan Hunter-Reay.
 
NON SUCCEDE, MA SE SUCCEDE Rientra nel computo delle possibilità, diciamolo chiaramente, una possibile vittoria di Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis. Se da un lato è improbabile che per il secondo anno di fila un debuttante della categoria possa trionfare sul famoso catino dell'Indiana, è altrettando vero che Alonso ha dimostrato sin da subito grande spirito di adattamento e piede pesante come i suoi colleghi americani. La 500 Miglia di Indianapolis è una corsa lunga, che spesso si risolve negli ultimi istanti, e che senza dubbio può contribuire a rilanciare l'immagine di un pilota che, costretto a lottare da tempo per le posizioni basse della classifica di Formula 1 a causa di una McLaren-Honda tutt'altro che competitiva, potrebbe ambire a ben altra scuderia se le cose dovessero andare bene d Indianapolis. Per correre nell'Indiana, Alonso ha addirittura rinunciato a disputare uno degli appuntamenti più glamour di tutta la stagione di Formula 1, il GP di Monaco. L'appuntamento per la Indi 500 2017 è per le 18.20 ora italiana di domenica 28 maggio.

TAGS: fernando alonso 500 miglia indianapolis Indy 500 qualifiche indy 500 qualifiche alonso indy 500