ePrix Roma-2 2021: Vandoorne si prende la rivincita
Formula E 2021

ePrix Roma-2 2021: Vandoorne si prende la rivincita, podio per Sims e Wehrlein


Avatar di Salvo Sardina , il 11/04/21

7 mesi fa - Mercedes in trionfo nel secondo ePrix romano: Vandoorne al secondo successo in carriera

La Mercedes trionfa nel secondo ePrix nella Città Eterna: Stoffel si vendica del grave errore commesso ieri e vola in classifica

VINCE VANDOORNE Niente pioggia, dopo gli scrosci che hanno condizionato le qualifiche-2, ma stesso spettacolo ed emozioni di sempre, nel secondo ePrix del weekend di Roma. A vincere, grazie a una gestione della batteria praticamente perfetta e a un passo gara inarrivabile per tutti è stato Stoffel Vandoorne, in grado dunque di prendersi subito la rivincita dopo la terribile giornata di ieri, chiusa contro il muro a causa di un errore di guida a pochi minuti dalla bandiera a scacchi. Per il belga di casa Mercedes è la seconda vittoria in carriera nella serie elettrica.

PODIO INEDITO Alle spalle dell’ex pilota McLaren in Formula 1, che ha preso la leadership già nelle prime fasi di gara, scavalcando il leader del momento Pascal Wehrlein grazie all’undercut sull’utilizzo del primo dei tre Attack Mode, ci sono Alexander Sims e, appunto, Pascal Wehrlein. Da segnalare però un paio di “gialli” circa la composizione del podio di questa gara-2. Dapprima, sul momento del sorpasso della Mahindra di Sims ai danni della Porsche di Wehrlein, avvenuto proprio in ripartenza da un regime di Full Course Yellow, con il tedesco apparso un po’ “distratto” denunciando tuttavia uno scatto anticipato del rivale (non investigato dalla Direzione gara). Pochi giri dopo, poi, lo stesso Wehrlein è stato ulteriormente scavalcato dalla Venturi di Norman Nato per la medaglia di bronzo, con il rookie francese effettivamente terzo sotto la bandiera a scacchi ma subito squalificato per aver utilizzato più batteria di quanto effettivamente consentito.

Formula E ePrix Roma 2021: Alexander Sims (Mahindra Racing) Formula E ePrix Roma 2021: Alexander Sims (Mahindra Racing)

DISASTRO CASSIDY Un po’ come accaduto ieri, anche nella tappa odierna si conferma una sorta di maledizione per il leader della gara. A pagare dazio è stato così il poleman Nick Cassidy, autore di un clamoroso testacoda in frenata proprio nel corso del primo giro, pochi secondi dopo la bandiera verde (anche oggi la partenza è avvenuta dietro Safety Car a causa della pista ancora umida in qualche tratto). Male è andata anche all’ex leader della classifica generale Sam Bird, protagonista di un incidente all’ultimo giro con Nyck De Vries. Fuori dai punti anche il vincitore di ieri Jean-Eric Vergne, partito nelle retrovie e rimasto imbottigliato nel traffico, mentre rialza la testa il campione in carica Antonio Felix Da Costa, settimo alle spalle di Edoardo Mortara, Maxi Gunther e Mitch Evans. La Formula  E osserverà adesso solo una domenica di pausa per poi tornare in pista con un altro doppio appuntamento, previsto nel weekend del 24 e 25 aprile sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, già sede dei test invernali.

Clicca qui per i risultati del Rome ePrix 2021


Pubblicato da Salvo Sardina, 11/04/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox