Pubblicato il 05/03/21

FALLA INFORMATICA Se il buongiorno si vede dal mattino... speriamo non sia così per il Team Williams, che è stato vittima di un attacco hacker nella giornata di oggi a causa del quale ha dovuto annullare la presentazione con AR (Realtà Aumentata) organizzata per questo pomeriggio, vedendosi inoltre costretta a cancellare la relativa app dagli store multimediali di Apple e Google. In ogni caso sono arrivate puntuali le cartelle stampa e - soprattutto - le foto della nuova monoposto, molto diversa come colorazione rispetto alla precedente vettura. Bianco e blu restano i colori primari ma quest'ultimo diventa preponderante, andando a tingere tutto il retrotreno con due diverse tinte, mentre spuntano anche inserti arancioni. La macchina, che nel 2021 sarà affidata ancora al britannico George Russell e al canadese Nicholas Latifi, si chiamerà FW43B nel solco della tradizione, con la B che sta a indicare una versione aggiornata della precedente FW43. Di seguito potete visionare il video della presentazione, accompagnato - come sempre - dai commenti dei principali membri del team e dalla galleria fotografica.

Le parole dei protagonisti

Jost Capito

''Ci siamo guardati e abbiamo discusso su come sarebbe dovuto essere il tema della livrea, e abbiamo deciso che avrebbe dovuto ricordare i bei tempi e l'eredità del team, ma volevamo anche fosse proiettata nel futuro. La nostra strategia è a lungo, medio e breve termine, gli obiettivi cambieranno in base agli anni e nel 2022 vogliamo lottare per vincere. Per quest'anno abbiamo obietivi più bassi ma realistici, e se riuisciremo a perseguirli e a migliorare la tecnologia della nostra macchina, allora pensiamo che si possa fare bene, e tornare entro breve a lottare per le prime file''.

Simon Roberts

''Sono molto emozionato per questa presentazione della nuova macchina, credo che mostri l'inizio di una transizione per la Willams, stiamo andando avanti. Ora non vediamo l'ora di scendere in pista in Bahrain, mettere insieme qualche giro veloce e vedere come siamo messi. Speriamo tutti che gli aggiornamenti apportati alla FW43B siano in grado di far fare la differenza alla macchina rispetto al 2020''.

George Russell

''Mi piace il nuovo look, è moderno ma con un tocco di eredità rappresentato dal giallo delle vecchie monoposto, e questo è cool. È stato bello potersi riposare a lungo, la scorsa stagione è stata intensa con 17 gare in sei mesi, e ho potuto godermi un po' la famiglia e gli amici, per quanto possibile a causa del confinamento imposto dalle norme anti-Covid. Mi sono comunque rimesso presto a lavoro con il mio allenatore e sono pronto alla nuova stagione. La mia prima impressione sull'auto è buona e anche nel filming-day non abbiamo avuto alcun problema. Il mio obiettivo personale è di continuare a crescere come pilota. Non so se riusciremo ad arrivare in Q3, in questo momento della stagione è poco realistico esprimersi, ma di essere spesso in Q2 è quello che spero''.

Nicholas Latifi

''Guardando la macchina dal lato si notano le strisce che corrono sul telaio, e la W della Williams sul retro che si interseca con loro è molto gradevole. Per questa stagione mi sono posto degli obiettivi, penso prima di tutto di dover migliorare maggiormente in qualifica, lo scorso anno è stato un po' il mio punto debole. Credo che sia un progresso naturale che arriverà con l'esperienza, ma se riesco a fare un po' meglio al sabato, la domenica diventerà tutto più facile. La macchina sarà sicuramente migliore, sia dal punto di vista della guidabilità che da quello ingegneristico, ma più di tanto non si poteva cambiare per via dei regolamenti e, comunque, è lo stesso problema per tutti''.


TAGS: williams formula 1 Jost Capito f1 2021 george russell Williams Racing Nicholas Latifi Simon Roberts