Pubblicato il 01/06/20

MATRIMONIO DURATURO Grazie al recente rinnovo contrattuale valido fino al 2023, Max Verstappen raggiungerà il traguardo delle otto stagioni con la Red Bull a soli 26 anni di età. Il suo debutto con il team che ha sede a Milton Keynes risale infatti al GP Spagna del 2016, gara in cui trionfò diventando il più giovane vincitore di un gran premio di F1 all'età di 19 anni ancora da compiere. L'olandese diventerà così una vera e propria bandiera della scuderia austriaca, nonostante le voci di mercato lo abbiano più volte accostato ad altri top team come Mercedes e Ferrari. 

NESSUNA SIRENA DA MARANELLO Verstappen ha parlato di mercato e di futuro nel corso di un'intervista all'emittente olandese Radio 538: ''La Ferrari non mi ha mai contattato e io ho un contratto a lungo termine con la Red Bull. Voglio restare con loro e ho intenzione di non separarmi mai, ma non si può dire che non lascerò mai la Red Bull. È più corretto dire che non è mia intenzione. Se continuo a controllarmi adeguatamente, se rimango in forma e mi occupo del mio corpo, posso continuare fino a quando compio 40 anni''. In passato, l'arrivo di Verstappen a Maranello sembrava molto probabile, ma l'esplosione del coetaneo Charles Leclerc e i veleni della passata stagione espressi dall'olandese nei confronti della presunta irregolarità del motore Ferrari hanno raffreddato questa pista.

GP Messico 2019, Max Verstappen (Red Bull) e Charles Leclerc (Ferrari)

PRONTO A RICOMINCIARE Parlando del presente, Verstappen ha spiegato di essere prontissimo per il ritorno in pista, previsto a inizio luglio in Austria: ''È un peccato che siano state annullate così tante gare, ma in questa situazione tutti cercano di fare ciò che possono. Il mio allenatore è qui a Monaco, quindi non ho particolari difficoltà: ho mantenuto la forma fisica necessaria, perché non sai mai quando dovrai essere pronto a guidare''. Anche Helmut Marko si è detto fiducioso di ritrovare un Verstappen più carico che mai: ''Il mondo degli esports in cui ha vissuto durante lo stop non è il mondo reale, anche se gli è piaciuto molto - ha dichiarato al quotidiano Osterreich - Adesso ha guidato su veri e propri circuiti con delle auto private, è in buone condizioni fisiche ed è voglioso di iniziare''.


TAGS: ferrari red bull f1 verstappen