Up & Down Formula 1, gran galà di fine anno 2021
U&D

Up & Down 2021, gran galà di fine anno


Avatar di Luca Manacorda , il 20/12/21

3 settimane fa - Le premiazioni a modo nostro del meglio e del peggio della stagione

La cronaca della tradizionale festa di fine anno per i nostri U&D, in cui si celebrano i protagonisti della stagione 2020

Un ToTroll Wolff ancora decisamente contrariato dall'esito del GP Abu Dhabi si prende la copertina della nostra tradizionale festa natalizia, organizzata quest'anno in un capannone abbandonato della zona industriale di Crotone, sede che ci ha permesso di abbinare esigenze di budget alla necessità di evitare eccessivi assembramenti causa quarta ondata della pandemia. Collegato in videochiamata, il boss della Mercedes ci stava di nuovo tediando con il racconto di cosa non è stato corretto nell'operato di Masi, ma si è interrotto quando Nicholas Latifi ha trovato un transpallet abbandonato e con esso si è schiantato contro un muro, un po' tipo quello che ha combinato a Yas Marina: ''No Nico, no! That was so not right!'' ha pronunziato nuovamente l'austriaco, prima di chiudere il collegamento.

Risolto questo piccolo malinteso, sul palco allestito nel capannone e di fronte a circa 20 persone, tra cui il sottoscritto, due guardie notturne e Mimmo il ragazzo con qualche problema di tossidipendenza che dorme in zona, è decollata la serata. Tra i piloti si sono registrate delle assenze, da Charles Leclerc a Nikita Mazepin alle prese con la quarantena dopo aver contratto il coronavirus, fino a quel fighetto di George Russell che ha ritenuto troppo spartana la location. Curioso quanto accaduto quando sono stati chiamati per la premiazione i due protagonisti assoluti della stagione: un Max Verstappen visibilmente commosso ha ritirato il chilo di soppressata calabra gentilmente offerto dall'autogril di Rogliano Ovest, mentre Lewis Hamilton è rimasto ancora una volta in silenzio, mostrando peraltro un nuovo curioso outfit. Dopo quello da sedia rossa visto nella conferenza stampa post GP Abbu Dhabbi (foto sotto) e quello da poltrona bianca del galà FIA, qui è apparso con le sembianze di una sedia Ikea. Una furba soluzione per presenziare alle premiazioni evitando le domande dei giornalisti.

F1, GP Abu Dhabi 2021: Luigino vestito da sedia vuota F1, GP Abu Dhabi 2021: Luigino vestito da sedia vuota

POVERO GIOVY
Il momento del rinfresco ha riservato delle amarezze ad Antonio Giovinazzi. L'ormai ex pilota dell'Alfa Romeo, sempre gentilissimo, si è presentato con due chili di orecchiette con le cime di rapa che sono state molto gradite. Meno apprezzata dal ragazzo di Martina Franca la presenza tra le portate di alcuni piatti che gli ricordavano la sua triste uscita di scena dalla F1: tortelli di ZHOUcca, ZHOUppa di cipolle alla calabrese, cupcake decorati con pasta di ZHOUcchero e ovviamente un ampio assortimento di ZHOUcchi di frutta.

Interruzione strolliana Interruzione strolliana

(Così, all'improvviso, senza motivo, anche nel nostro galà sul più bello compare la grafica di Lance Stroll come durante il GP Monaco)

VEDI ANCHE


CARRAMBOTTAS CHE SORPRESA!
Il primo momento toccante della serata ha riguardato invece il Waltterio, reduce dalla trionfale parata nel quartier generale della Mercedes. Un modo festoso per salutare il finlandese, che il prossimo anno correrà per l'Alfa Romeo. Il problema è che Bottas non ha inteso il vero senso dell'iniziativa: non si trattava tanto di una celebrazione per i suoi contributi in queste cinque stagioni, quanto di una liberazione goliardica dopo la sua totale scomparsa nel corso della gara decisiva per il titolo mondiale. Sullo schermo sono dunque passate nuovamente le immagini del Waltterio che se ne va a bordo di una Mercedes cabrio, ma con in sottofondo i commenti perfidi dei dipendenti del team. Robe tipo ''Vai e insegna ad arrivare sesto con la miglior macchina!'', ''Sono più i caffè che hai bevuto che le gare che hai vinto!'' e anche un terrificante ''Michael Masi, Maicon Bottas!''. Occhi lucidi per Bottas alla fine del filmato, ma non era esattamente commozione.

La Mercedes saluta Waltterio La Mercedes saluta Waltterio

PREMIO ' PASTORONE APPROVA 2021'
Il momento più atteso della serata, ma che dico della serata, dell'anno è stato come sempre quello riservato alla proclamazione del Pastorone della stagione. Mai come quest'anno c'è stato grandissimo equilibrio, con ben cinque piloti che nel corso del campionato hanno raccolto due nominations. A riprova di quanto tutti ci tengano a tenere viva la memoria delle epiche gesta del Messia venezuelano, nella cinquina troviamo sia campioni affermati sia noti pipponi - giudicherete voi chi inserire nelle due categorie - tutti accomunati dalla voglia improvvisa di criminalità: Max Verstappen, Fernando Alonso, Kimi Raikkonen, Nicholas Latifi e Nikita Mazepin. Come sempre in questi casi, a venire privilegiato è stato chi ha mostrato più fantasia e originalità nelle mosse maldonadiane e quindi, pure qui, a trionfare è nientemeno che Verstappen. Il neo campione del mondo la spunta grazie al tentativo di monta bovina sulla Mercedes di Hamilton a Monza e alla brusca frenata con tamponata del rivale in Arabia Saudita. Due gesti resti ancora più apprezzabili dal fatto che si stesse giocando proprio il titolo iridato. L'olandese non ha nascosto l'emozione al momento della premiazione e ha voluto ringraziare in particolare il padre, uno che nel corso della sua carriera di incidenti di un certo livello ne ha vissuti diversi (ricorderete ad esempio quello al GP Brasile 2001).

F1, GP Italia 2021: premio Pastorone Nostro F1, GP Italia 2021: premio Pastorone Nostro

L'ERMETICO KIMI
Inevitabile è stato poi il tributo a Kimi Raikkonen, fresco di ritiro dalla F1. Per celebrare il poeta di Espoo, uno dei maggiori fornitori di materiale per la nostra rubrica, sono stati recitati da tre bambini della scuola elementare di Cutro alcuni dei suoi componimenti ermetici entrati nella storia, come ''Bwoah'', ''Wait and see'' e ''For what?''. Momento aulico altissimo, a cui è seguito il ringraziamento di Iceman che ha semplicemente dichiarato: ''Non vedo l'ora che finisca questa serata''. Per l'occasione, è stato proiettato l'ultimo video della F1 in cui dà il massimo di se stesso, quello relativo alle previsioni effettuate all'inizio dell'anno in cui, in mezzo al consueto ermetismo, aveva correttamente pronosticato che il GP Abu Dhabi sarebbe stato l'ultimo della sua carriera.

DOV'È RICCIARDO?
Complice il periodo natalizio e la sosta invernale senza F1, Daniel Ricciardo ha poi voluto presentare in anteprima la sua nuova iniziativa. Sulle orme del celebre ''Dov'è Wally?'', il Sofficino Australiano lancerà presto sul mercato una collezione di foto in cui lui si è imbucato abusivamente con il suo sorrisone. La più facile da risolvere è quella assieme alla crew di Lance Stroll che vi proponiamo qui sotto e sul nostro profilo Instagram, ma ce ne sono altre niente male: Ricciardo che ride dietro a Gunther Steiner che deve separare Mazepin e Mick Schumacher dopo un loro incidente in pista, Ricciardo che ride dietro a Masi mentre il direttore di gara sta per fare una caz*ata, Ricciardo che ride dietro a Wolff che spacca le cuffie sul tavolo. Insomma, davvero imperdibile.

SEBASTIAN RENNEN
Su insistenza del diretto interessato, il gran galà degli U&D si è chiuso con uno spettacolino natalizio interpretato da Sebastian Vettel. Nell'occasione, il quattro volte campione del mondo si trasforma in Sebastian Rennen, una renna di Babbo Natale che porta i regali al volante di una monoposto di F1. Niente di particolarmente originale, ma a Lance Stroll piace da matti e il papà paga bene per mandare in scena sta roba e allora ce la siamo gustati con finto divertimento che l'affitto - in nero - del capannone non si paga certo da solo.

Sebastian Rennen Sebastian Rennen

Si chiude così un altro anno di Top&Flop, ora divenuti Up&Down ma immutati nel raccontarvi il lato ironico della F1. La prossima sarà la decima stagione di cronache scemiserie dei gippì, cercheremo di festeggiare l'onorevole traguardo con un entusiasmo almeno pari a quello di Raikkonen. Per il 2021 è davvero tutto, un caro saluto e tanti auguri di buon Natale e felice anno nuovo!

Vuoi vedere in anteprima i meme senza aspettare la puntata post GP? Cerchi materiale inedito di U&D? Vuoi interagire con noi anche lontano dai weekend di gara? Non perdere tempo e metti “Mi piace” alla pagina Facebook di U&D! La trovi cliccando qui -> U&D - Il meglio e il peggio della Formula 1E se ancora non ti basta, ora puoi seguire i U&D anche su Instagram, cliccando qui -> TopFlopF1


Pubblicato da Luca Manacorda, 20/12/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox