Pubblicato il 15/12/20

ULTIMO ATTO Il campionato del mondo di Formula 1 è ai titoli di coda. Dopo l’ultima tappa del mondiale, andata in scena domenica con la vittoria di Max Verstappen a interrompere il dominio Mercedes – clamorosamente a digiuno sia di pole che di vittoria sul circuito di Yas Marina – ad Abu Dhabi è tempo per l’ultimissimo atto del 2020 prima del meritato pensionamento delle monoposto di quest’annata. La difficilissima annata si chiude infatti con i test per giovani piloti, finiti nell’occhio del ciclone a causa della scelta della Fia di permettere a Fernando Alonso di salire in macchina sulla Renault R.S.20.

Young Drivers Test F1 Abu Dhabi 2020, Yas Marina: Fernando Alonso (Renault Sport F1)

VANDOORNE AL TOP La sessione mattutina, di scena dalle 7.00 alle 10.00 (le 13.00 locali) prima della pausa pranzo, a comandare la classifica è stato Stoffel Vandoorne a bordo della Mercedes W11 iridata con il tempo di 1:37.206, di circa due secondi più lento rispetto alla pole position siglata sabato da Max Verstappen. Seconda posizione per Fernando Alonso, che paga tre decimi scarsi dall’ex compagno di squadra in McLaren. Completano la top-5, Nyck De Vries su Mercedes, Juri Vips su Red Bull e Guanyu Zhou sulla seconda Renault. La Ferrari si attesta all’ottavo posto (1:39.271) con Robert Shwartzman e al decimo (1:39.508) con Antonio Fuoco, mentre Mick Schumacher chiude al quattordicesimo e penultimo posto con la Haas.


TAGS: formula 1 fernando alonso f1 stoffel vandoorne GP Abu Dhabi F1 Yas Marina Young Drivers Test Abu Dhabi