Pubblicato il 02/03/2020 ore 11:35

GOOD NEWS, BAD NEWS I test di Barcellona si sono chiusi con Valtteri Bottas nettamente in testa alla classifica dei migliori tempi. Il pilota della Mercedes è stato autore, già nel corso della prima settimana, di un impressionante 1:15.732. Un tempo di soli tre decimi superiore al record della pista, ottenuto dallo stesso finlandese nel corso delle qualifiche del GP Spagna 2019. Un ottimo viatico in vista della nuova stagione? Non proprio, almeno per la scaramanzia...

PRECEDENTI DA INCUBO I test invernali, come si sa, sono il regno della pretattica. Come ben sa la Ferrari degli ultimi anni, uscire da favoriti dopo le settimane di lavoro al Circuit de Catalunya non è affatto garanzia di successo nel corso della stagione. Negli ultimi 10 anni, infatti, il pilota che ha ottenuto il miglior tempo nel corso delle prove pre-stagionali non ha mai vinto il titolo iridato. Non solo: in un'unica occasione, nel 2015 con la Mercedes di Nico Rosberg, la vettura che ha realizzato la miglior prestazione è stata poi quella che ha trionfato nelle classifiche del mondiale. Pronostici della vigilia alla mano, proprio quest'ultimo potrebbe essere lo scenario più auspicabile per il finlandese e soprattutto per il team che ha dominato l'epoca dei motori turbo ibridi.

PILOTI PIU' RAPIDI TEST INVERNALI 2010-2020 E POSIZIONE FINALE

Anno Pilota Scuderia Pos  Campione
2010 Lewis Hamilton McLaren 4 Vettel (Red Bull)
2011 Michael Schumacher Mercedes 8 Vettel (Red Bull)
2012 Kimi Raikkonen Lotus 3 Vettel (Red Bull)
2013 Nico Rosberg Mercedes 6 Vettel (Red Bull)
2014 Felipe Massa Williams 7 Hamilton (Mercedes)
2015 Nico Rosberg Mercedes 2 Hamilton (Mercedes)
2016 Kimi Raikkonen Ferrari 6 Rosberg (Mercedes)
2017 Kimi Raikkonen Ferrari 4 Hamilton (Mercedes)
2018 Sebastian Vettel Ferrari 2 Hamilton (Mercedes)
2019 Sebastian Vettel Ferrari 5 Hamilton (Mercedes)
2020 Valtteri Bottas Mercedes ? ?

ANCHE I CAMPIONI SI SONO INCHINATI Come si può notare dalla tabella, in sole due occasioni chi ha ottenuto il miglior tempo al termine dei test si è quantomeno laureato vicecampione del mondo. La Ferrari detiene il triste primato di quattro ''pole position'' dei test non tramutate in vittoria, ma anche la Mercedes era abbonata al miglior tempo negli anni non semplici che hanno preceduto l'avvento delle power-unit. Da notare come il peggior piazzamento finale tra chi aveva realizzato la miglior prestazione nei test è stato di un certo Michael Schumacher. Insomma, all'impresa già titanica di battere oltre agli avversari un compagno di squadra come Hamilton, Bottas si è condannato a sconfiggere anche una cabala che non ha avuto pietà neppure di una lunga serie di pluricampioni del mondo...


TAGS: test vettel schumacher f1 Raikkonen rosberg bottas