Pubblicato il 20/02/2020 ore 13:45

MERCEDES UN PASSO AVANTI Lewis Hamilton e James Allison sono i protagonisti della conferenza stampa di metà giornata a Barcellona, nel corso del day-2 dei test di Formula 1 catalani. Il pilota della Mercedes si è presentato in sala stampa dopo aver compiuto ben 106 giri questa mattina, da aggiungere ai 94 di ieri per un totale di 200 giri in 8 ore in pista: impressionante. Con lui James Allison, protagonista della conferenza soprattutto quando ha spiegato la grossa novità della Mercedes.

GIORNI PAZZESCHI In primis Lewis Hamilton ha parlato delle ultime due settimane: ''Gli ultimi giorni sono stati piuttosto intensi, una settimana incredibile: abbiamo fatto tanti meeting, impegni con gli sponsor, sessioni fotografiche, sfilate di moda ma anche riunioni con gli igegneri, e poi il premio, il Laureus award. Adesso sono qui a guidare ho cercato di conoscere la macchina, vedendo finalmente scendere in pista tutte le ore che i nostri ragazzi hanno passato lavorando in fabbrica. Sono un po' stanco se devo essere sincero, ho fatto un sacco di giri, sono stati dieci giorni pazzeschi''.

NUOVA DIMENSIONE È toccato a James Allison poi rispondere alle domande sullo sterzo mobile della Mercedes, e l'ex ingegnere della Ferrari e attuale direttore tecnico delle Frecce d'Argento è stato incisivo e lapidario: ''Abbiamo un sistema nuovo in macchina che introduce una dimensione in più (la profondità) nel guidare la macchina, si chiama DAS (Dual Axis Steering). Come funziona? Preferiamo tenercelo per noi''.

SOLUZIONE REGOLARE Ovviamente Allison ha dovuto rispondere anche circa i dubbi sulla regolarità del nuovo sistema. ''Sappiamo molto bene cosa dicono le regole sul volante, sono molto chiare, e noi sappiamo cosa possiamo fare con lo sterzo. Sono convinto che la novità portata in pista qui a Barcellona sia totalmente regolare. Abbiamo introdotto una nuova possibilità per il pilota, la utilizzeremo durante l'anno, ma non svelermo altro su come funziona''.

TEAM INNOVATIVO Anche Lewis Hamilton ha commentato la novità provata questa mattina nell'abitacolo della sua Mercedes: ''È una novità anche per me, l'ho provata questa mattina e non ho molto da dire perché sto provando a capire come funziona. Ancora non so, però mi sembra che la sicurezza sia okay, sono contento che il mio team continui a innovare. Quello che posso dire è che il nuovo sistema di sterzo non è per nulla fonte di distrazione, né influenza il mio stile di guida''.

MAI STATO MEGLIO Lewis ha ovviamente parlato anche della stagione alle porte: ''La mia fame di vittorie c'è ancora, è passato parecchio tempo dal 2007 ma il pilota che ero è diventato molto più metodico, grazie all'esperienza so quando devo essere conservativo e quando posso attaccare, e il team mi coinvolge molto di più che in passato nelle sue 'cose'. Non sono mai stato meglio di ora''.

 


TAGS: mercedes formula 1 lewis hamilton james allison f1 2020 volante mercedes steering wheel mercedes steering wheel DAS steering wheel Dual Axis Steering