Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 27/02/2020 ore 11:50

SECONDA BANDIERA Dopo circa due ore di attesa, si è finalmente iniziata a vedere un po’ di attività in pista anche nel Day-5 di test precampionato a Barcellona (clicca qui per la nostra diretta live dalla sala stampa del Circuit de Catalunya). La pista si è infatti andata via via asciugando dopo la pioggia caduta in nottata e le monoposto hanno iniziato a girare con una convinzione via via crescente. Fino alle 11.10, quando la Direzione gara è stata costretta a esporre la prima bandiera rossa di giornata, provocata dall’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi. Pochi minuti dopo, è stato invece Max Verstappen a rendersi protagonista di un altro testacoda in frenata.

ERRORE IN CURVA-5 Il pilota italiano, tornato al volante della C39 ieri primatista di giornata con Robert Kubica e poi guidata al pomeriggio da Kimi Raikkonen, ha perso il controllo della monoposto nella staccata verso curva-4 prima di poggiarsi lievemente con il posteriore sulle barriere protettive. Dinamica praticamente identica, probabilmente causata anche da condizioni di grip non ottimale, per l’olandese della Red Bull: il ventunenne ha infatti perso il posteriore in frenata verso curva-5 per poi insabbiarsi in ghiaia. Verstappen era già stato protagonista di una piroetta a bassa velocità nella chicane che immette sul rettilineo di partenza. Ecco il video dei due testacoda di Max.


TAGS: red bull f1 max verstappen Test F1 2020 Barcellona