La sorprendente rivelazione di Magnussen sulla Williams e Russell
F1 2021

Magnussen svela la sorprendente proposta Williams: "Pura idiozia"


Avatar di Luca Manacorda , il 06/11/21

3 settimane fa - Il danese ha svelato un curioso retroscena del mercato piloti

Il danese ha svelato un curioso retroscena del mercato piloti, riguardante la Williams e George Russell

SCENARIO IMPREVISTO L'ottima stagione di George Russell con la Williams è stata fondamentale per convincere la Mercedes a ingaggiare il britannico come nuovo compagno di squadra di Lewis Hamilton per la prossima stagione. Tuttavia, le cose sarebbero potute andare molto diversamente se Kevin Magnussen avesse preso una decisione diversa durante la scorsa stagione. A rivelare il sorprendente retroscena è stato proprio il pilota danese, che ha raccontato della trattativa tra lui e il team di Grove.

RUOLO DA PAY DRIVER L'ex pilota della Haas ha raccontato in un'intervista a TV3 che la Williams era alla ricerca di un pilota che portasse denaro nelle casse del team, tramite sponsorizzazioni o pagando di tasca propria. Magnussen, che godeva di alcuni sponsor personali, ha preferito declinare e spostare la sua carriera verso le gare endurance: ''Ero finito in una situazione di stallo in F1 - ha ricordato - ma in realtà avevo l'opportunità di rimanere, perché ero in contatto con la Williams. Tuttavia, sarebbe stato come tornare indietro nel tempo alla McLaren o alla Renault. Avrei dovuto trovare molti sponsor per la Williams o dare loro un assegno adeguato''.

VEDI ANCHE



F1, GP Olanda 2021: George Russell (Williams) F1, GP Olanda 2021: George Russell (Williams)

LA SCELTA ASSURDA L'aspetto più sorprendente, ma fino a un certo punto se si considerano le necessità finanziarie della scuderia britannica, è che il pilota a lasciare il sedile a Magnussen sarebbe dovuto essere non Nicholas Latifi, ma proprio il talentuoso Russell. Magnussen ha aggiunto: ''La Williams mi vedeva come un possibile sostituto di Russell. La risposta mi è arrivata naturalmente. Ho pensato: 'Che tipo di squadra è quella?'. Lasciare Russell e tenersi Latifi sarebbe stato assurdo, pura idiozia. Russell è un mega talento che ha vinto sia la GP3 che la F2 nella sua prima stagione in quelle categorie e non doveva lasciare la F1. Se Williams voleva qualcosa, avrebbe dovuto chiudere con il canadese. Poi avrebbero avuto George Russell e Kevin Magnussen, una formazione forte ai miei occhi''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 06/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox