"Schumacher", l'intervista di Mick: "Darei tutto per parlargli"
Il docu-film

"Schumacher" da oggi su Netflix. Mick: "Darei tutto per potergli parlare"


Avatar di Salvo Sardina , il 15/09/21

6 giorni fa - Pubblicato in streaming su Netflix il documentario sulla vita del campione

Pubblicato sulla celebre piattaforma streaming, il documentario sulla vita del campione ripercorre episodi della vita più intima del Kaiser. E commuove con la testimonianza del figlio Mick

È il gran giorno dell’uscita di “Schumacher” il docu-film che ripercorre le tappe più note della carriera e della vita del campionissimo della Formula 1 alternandole a scene inedite e intime della vita quotidiana del Kaiser. Pubblicato da Netflix proprio nella mattinata di oggi, mercoledì 15 settembre, il film vede la partecipazione di alcuni piloti di F1 storicamente vicini a Michael – tra cui Sebastian Vettel – ma è anche l’unico documento ufficialmente approvato dalla famiglia. Nel film, che dura poco meno di due ore, non mancano infatti le interviste esclusive alla moglie Corinna e ai figli Gina Maria e Mick. Proprio il secondogenito ha debuttato quest’anno in Formula 1 al volante della Haas spinto dalla Ferrari, che da anni ne segue il percorso di crescita nelle categorie giovanili.

Netflix, la locandina ufficiale del docu-film Netflix, la locandina ufficiale del docu-film

VEDI ANCHE



LA TESTIMONIANZA DI MICK Un salto, quello dalle serie minori alla Formula 1, che il giovane pilota tedesco ha dovuto vivere senza la costante presenza del papà nella propria vita. Ed è proprio di questa mancanza che Mick parla in una delle interviste più emozionanti contenute nel docu-film sulla vita del papà, impegnato in un lunghissimo processo di recupero fisico e mentale dopo l’incidente sulle nevi di Meribel di quel tragico 29 dicembre 2013. “Quando ripenso al passato – spiega, emozionato, Mick Schumacher – le prime immagini che mi vengono alla mente sono quelle di noi quattro che passiamo bei momenti insieme. Mi rivedo mentre andiamo sui go-kart nella campagna o mentre cavalchiamo insieme dei pony. Sono attimi che ricordo con grande gioia”.

F1 2021, Mick Schumacher (Haas) F1 2021, Mick Schumacher (Haas)

CIÒ CHE PIÙ MANCA Il tedesco ha poi proseguito confessando che la più grande mancanza attuale è l’impossibilità di potersi confidare con il padre sulle proprie esperienze al volante di una monoposto di Formula 1. “Sin dall’incidente – ha proseguito – quelle esperienze e quei momenti, che sono tipici di una famiglia, non ci sono più stati. Almeno, non più come in passato. E, a mio parere, tutto questo è proprio ingiusto… Credo che mio padre e io, adesso, ci capiamo in maniera differente. Penso che parleremmo un linguaggio similare, il linguaggio delle corse. E avremmo tanto di cui parlare… è una cosa a cui continuo a pensare incessantemente. Penso a quanto sarebbe grandioso, a quanto sarebbe stato bello. Darei tutto per avere questa possibilità…”. “Schumacher” è online sulla piattaforma streaming di Netflix in lingua originale e con doppiaggio in italiano a partire dalle 9 di stamattina.


Pubblicato da Salvo Sardina, 15/09/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox