Logo MotorBox
Red Bull in pista, ma Verstappen resta a casa
Formula 1

Filming day per la Red Bull a Silverstone, ma senza Verstappen


Avatar di Luca Manacorda , il 25/06/20

2 anni fa - Alex Albon è sceso in pista per i 100km concessi dal regolamento

Anche la Red Bull ha utilizzato il filming day rimanente per un test prima del GP Austria, ma senza Max Verstappen

UN PICCOLO ASSAGGIO Impossibilitata a scendere in pista per un test senza limiti di chilometraggio a causa dell'assenza di un motore adatto per la vettura 2018, la Red Bull ha sfruttato il filming day che le rimaneva a disposizione per togliere la ruggine in vista dell'esordio nel GP Austria, previsto nel weekend del 5 luglio. A Silverstone è tornata in azione la RB16, la monoposto 2020, per percorrere i 100 km previsti dal regolamento. Al volante non c'è stata però nessuna staffetta tra piloti: il solo Alex Albon ha avuto la possibilità di mettersi alla guida.

VERSTAPPEN BLOCCATO Nessun giallo però: l'assenza di Max Verstappen è legata alla quarantena obbligatoria tuttora in vigore nel Regno Unito, dove sono richiesti 14 giorni di isolamento per chi proviene dall'estero come misura di prevenzione anti coronavirus. L'olandese, residente a Monte Carlo, non ha potuto così prendere parte alla giornata in pista e dovrà attendere fino alla prima sessione di prove libere del prossimo 3 luglio. Per lo stesso motivo, nella prima parte di calendario 2020 già confermata, il GP Gran Bretagna è stato posticipato ad agosto rispetto alla collocazione iniziale prevista nel mese di luglio, scambiandolo di posizione con il GP Ungheria.

VEDI ANCHE



UNA NUOVA REALTA' Il filming day della Red Bull si è svolto senza intoppi, con i membri del team che hanno potuto prendere confidenza con le nuove misure di sicurezza stabilite dai vertici della F1 per questo strano campionato, costretto a svolgersi a porte chiuse e con il personale dei team ridotto a causa della pandemia di Covid-19.


Pubblicato da Luca Manacorda, 25/06/2020
Vedi anche