Pubblicato il 13/01/2020 ore 18:00

DOPPIO RUOLO Non sarà più titolare in F1, dopo la stagione avara di soddisfazioni con la derelitta Williams, ma il 2020 di Robert Kubica si preannuncia ricco di impegni. Il polacco è già stato ingaggiato come terzo pilota dell'Alfa Romeo, scuderia in cui approderà anche il marchio PKN Orlen come title sponsor. Inoltre, è atteso a breve l'accordo con la BMW per gareggiare nel prossimo campionato DTM.

IL PROGRAMMA F1 Il quotidiano polacco Przeglad Sportowy ha rivelato quello che dovrebbe essere il programma in pista di Kubica con l'Alfa Romeo: cinque sessioni di prove libere del venerdì mattina nell'arco della stagione, più una giornata di test invernali a Barcellona, nel prossimo mese di febbraio. Nel frattempo, durante il weekend Kubica ha effettuato la prova del sedile nello stabilimento di Hinwil. Per lui si è trattato di un ritorno al passato, dato che con la scuderia svizzera aveva già gareggiato (e vinto) ai tempi della partnership con BMW, come ha ricordato in un video registrato durante il suo passaggio in sede.

PROBLEMI ALLE SPALLE Kubica si aspetta di vivere un anno meno tribolato rispetto al 2019: ''Alla Williams avevamo pensato che non potesse andare peggio dell'anno precedente, quindi non si può mai dire che non possa andare peggio. Almeno, spero ora di avere una vita più facile''.


TAGS: dtm f1 kubica