Ecco la nuova Alfa Romeo Racing C41 di Raikkonen e Giovinazzi
F1 2021

Svelata la nuova Alfa Romeo C41 - FOTO e VIDEO


Avatar di Luca Manacorda , il 22/02/21

9 mesi fa - Si presenta l'Alfa Romeo Racing Orlen 2021 di Raikkonen e Giovinazzi

L'Alfa Romeo Racing Orlen, con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi alla guida, è il terzo team di Formula 1 a presentarsi nel 2021

IN CERCA DI RISCATTO Il 2020 è stato un anno difficile per il team svizzero Alfa Romeo Racing, zavorrato dai poco performanti motori Ferrari e ottavo nella classifica costruttori finale con appena 8 punti su 17 prove disputate. Riconoscendo che non fosse stata dei piloti la colpa per la stagione-no, nel 2021 sono stati confermati entrambi: Kimi Raikkonen - al suo 19° campionato di Formula 1 alla tenera età di 42 anni - e Antonio Giovinazzi, alla sua terza esperienza. Poco dopo le 12 di oggi, al Grand Theatre di Varsavia, il team diretto dal francese Frederic Vasseur ha tolto i veli alla Alfa Romeo C41: qui di seguito puoi rivedere il video della presentazione, a fondo articolo la photogallery completa della nuova monoposto.

MUSO RINNOVATO L'Alfa Romeo C41 si presenta con una rinnovata livrea che mantiene il bianco e rosso come colori dominanti. A livello tecnico, i due gettoni di sviluppo a disposizione dei team in questo inverno sono stati utilizzati nella zona del muso, mentre sotto la carrozzeria la novità più importante è il rinnovato motore Ferrari che dovrebbe garantire prestazioni migliori rispetto al 2020. Altra novità, comune a tutti i team, è il nuovo fondo modificato secondo le direttive imposte alle scuderie. Il team principal Frederic Vasseur non ha nascosto la volontà della sua squadra di migliorare i risultait della passata stagione: ''Abbiamo terminato la scorsa stagione in ottava posizione, quindi dobbiamo puntare a un risultato migliore nel 2021. Per farlo, dobbiamo continuare a migliorare in ogni reparto, a bordo pista e al quartier generale. Ogni squadra in griglia ha aspettative molto alte in questo momento: tutte le scuderie si aspettano di fare un buon lavoro in inverno e di essere in una buona posizione per la prima gara, ma presto sarà il momento per tutti di mostrare le proprie carte''.

VEDI ANCHE



F1 2021: Alfa Romeo C41 F1 2021: Alfa Romeo C41

INFINITO KIMI Alla soglia dei 42 anni, li compirà in autunno, Kimi Raikkonen si è presentato così alla nuova stagione di F1: ''Ci sono state delle modifiche al regolamento, anche se l'auto di base è la stessa: il telaio è congelato, ma abbiamo un nuovo motore, alcuni nuovi elementi e dobbiamo scoprire come funziona l'intero pacchetto. Durante l'inverno ho passato del tempo in famiglia, facendo cose normali, allenandomi e visitando la fabbrica alcune volte. Non ho un programma fisso di allenamenti, non ci sono grandi piani stilati in anticipo: mi piace allenarmi, ma se un giorno sento di non averne voglia, mi allenerò il giorno successivo''. Il finlandese ha poi parlato del suo buon rapporto con il compagno di squadra: ''Conoscevo Giovinazzi già dai nostri trascorsi in Ferrari. Questo ha reso le cose abbastanza facili per entrambi quando siamo diventati compagni di squadra. Naturalmente, più anni passiamo insieme e meglio ci conosciamo: abbiamo sempre avuto un buon rapporto e ci divertiamo insieme''.

LA PROGRESSIONE DI ANTONIO Giunto alla terza stagione da pilota titolare dell'Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi punta ad elevare il suo rendimento facendo leva sull'esperienza accumulata: ''Questa sarà la mia terza stagione con la squadra, sono molto felice di continuare la nostra storia insieme. Certo, sappiamo che potrebbe essere ancora una volta difficile, ma sono fiducioso che il duro lavoro che abbiamo fatto durante l'inverno in fabbrica sarà ripagato. Avere alle spalle due stagioni complete con la squadra significa che conosco già molto meglio le persone intorno a me, in modo che il nostro lavoro possa essere migliore. Ovviamente l'obiettivo è sempre lo stesso: fare tanti punti insieme. Il mio sogno sarebbe conquistare un podio con questa squadra, ma prima dobbiamo vedere a che punto siamo in termini di prestazioni e velocità. Come ogni anno, l'obiettivo di questa stagione è fare il meglio possibile e ottenere il massimo dei punti; come pilota voglio continuare a migliorare, come ho fatto l'anno scorso rispetto alla prima stagione, e fare un altro passo avanti''. Il pilota di Martina Franca ha poi parlato delle sfide legate ai soli tre giorni di test invernali in programma quest'anno: ''I piloti potrebbero preferire fare una cosa, come provare diversi set-up, quindi è necessario trovare un compromesso in modo da ottenere il massimo da questi giorni. Quest'anno, con solo un giorno e mezzo per pilota, non ci possono essere problemi di affidabilità: non puoi permetterti di perdere mezza giornata o un'intera giornata perché non avrai molto su cui lavorare. Sarà importante cogliere e scegliere le cose giuste per i test, cercando di distribuirlo sui tre giorni: spero in un buon chilometraggio e di finire la settimana positivamente''.

F1 2021: Alfa Romeo C41 F1 2021: Alfa Romeo C41

IL RUOLO DI ROBERT A fare gli onori di casa è stato il terzo pilota Robert Kubica, confermato nel suo ruolo già ricoperto nel 2020 e smanioso di poter scendere nuovamente in pista, per la felicità dei suoi tanti tifosi e degli sponsor polacchi portati in Alfa Romeo Sauber grazie alla sua presenza: ''Il mio ruolo all'interno del team è abbastanza chiaro e riflette quello che ho fatto l'anno scorso, quando mi avete visto guidare durante alcune sessioni di FP1 e anche nei test pre-stagionali a Barcellona. Certo, come squadra abbiamo iniziato a lavorare sul nostro simulatore, una tecnologia che sta diventando sempre più rilevante nel nostro sport: è ancora uno strumento relativamente nuovo, quindi in questo momento lo stiamo migliorando con l'obiettivo di trasformarlo in uno strumento tecnico molto potente per lo sviluppo. Quello che succede a bordo pista è molto importante anche per me, e spero che possiate aspettarvi di vedermi presto di nuovo in macchina, anche se le riduzioni dei test invernali di quest'anno hanno limitato il numero di giorni a disposizione del team. Personalmente, salire sulla nuova macchina è molto importante per provare il feeling, in modo da aiutare con il lavoro di correlazione per il simulatore''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 22/02/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox